IL CIRCOLO SARDO-CILENO: A SANTIAGO DEL CILE CON EMIGRATI ORIGINARI DI ITTIRI

nella foto, il presidente del circolo di Santiago del Cile

di Nicolas Cannoni

A Santiago del Cile è stato costituito all’inizio del 2014 un circolo Sardo-Cileno che presiedo. Lo hanno creato i discendenti di un gruppo di emigrati originari di Ittiri. La sede è in General Flores 20, of.505, Providencia, Santiago dal Cile.  Il Circolo Sardo-Cileno è una associazione senza fine di lucro, fondata da cileni di origini sarde, che hanno come obiettivo creare, studiare, stimolare, promuovere, coordinare e diffondere iniziative destinate a fomentare  l’Arte e la Cultura originaria dell’isola di Sardegna (in spagnolo Cerdeña), territorio che forma parte della Repubblica Italiana, nelle sue differenti manifestazioni, come la musica, il ballo, il teatro, le arti plastiche, la cucina, gli idiomi e  dialetti, la storia e la geografia, l’artigianato, la gente, o altre manifestazioni dello spirito, per mezzo dell’educazione, insegnamento e ricerca. Speriamo di coinvolgere il maggior numero di persone per far conoscere le immense qualità della terra dei nostri antenati. Abbiamo creato un sito web dove si può informare di più, www.circolosardocileno.cl. Il sito é in spagnolo, sardo e italiano”.  Abbiamo già stabilito i primi contatti con le realtà associazionistiche del Sud America e dell’Oceania. I nostri soci parteciparono e collaborarono in passato al progetto che fece ricerche sull’emigrazione sarda denominato “Dei sardi nel mondo” (www.deisardinelmondo.it)  ed è partner di Radio Sardegna Web (www.radiosardegnaweb.csmwebmedia.com/partners).

3 risposte a “IL CIRCOLO SARDO-CILENO: A SANTIAGO DEL CILE CON EMIGRATI ORIGINARI DI ITTIRI”

  1. Salve sono sardo e visto che mia moglie è cilena voglio venire a fare impresa in cile potete darmi qualche consiglio?

  2. La mia donna compie gli anni, lei è di Santiago e vorrei spedire prodotti tipici sardi, ma ci sono spese doganali e di spedizione e tasse varie troppo elevate. Volevo chiedervi se voi avete market dove vendete bottarga, vini per fare un bel cesto, ovviamente io pago dalla Sardegna dove mi trovo attualmente. È possibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *