“UN ANNO SULL’ALTIPIANO”, LO SPETTACOLO DI DANIELE MONACHELLA A FIUMICINO-ROMA, NELLA RASSEGNA DI DANIELA POGGI

Nella foto di Maria Milvia Morciano: Andrea Pisu, Daniela Poggi, Antonio Maria Masia, Daniele Monachella e Andrea Congiu dopo lo spettacolo

di Antonio Maria Masia

Daniela Poggi, nota e bravissima attrice nonché Assessore alla cultura del Comune di Fiumicino, ha previsto ”Un Anno sull’altipiano”, lo spettacolo di Daniele Monachella, da lui tratto dall’omonimo romanzo di Emilio Lussu,  nell’ambito dell’interessantissima rassegna  teatrale 2015/2016 Città di Fiumicino, programmata nell’accogliente spazio, allo scopo allestito, di Villa Guglielmi. Emilio Lussu è un personaggio  importantissimo  per la storia della Sardegna, un mito, un gigante,  a noi particolarmente e intensamente caro. Averlo ricordato tramite la bellissima voce recitante  e appassionata interpretazione di Daniele Monachella, accompagnato dalle travolgenti musiche di Andrea Congiu alla chitarra e Andrea Pisu alle launeddas  è stato un momento particolarmente felice di cui si deve rendere merito a Daniela Poggi, ai suoi collaboratori ed al Comune  di Fiumicino. Lo  spettacolo, indimenticabile e coinvolgente, è stato sottolineato da un lunghissimo applauso, che ha creato visibile emozione nei sardi e non sardi presenti  che hanno riempito la sala teatro e seguito con amore e partecipazione.  Uno spettacolo/messaggio meritevole di ulteriore successo e attenzione, che ci fa riflettere sulle atrocità della guerra in genere e dell’atroce prima guerra mondiale che ha visto morire milioni di giovani, vittime organizzate e predestinate su trincee contrapposte, maleodoranti di cognac, di polvere, di grida e di sangue, per motivazioni aberranti e inutili ed obiettivi infami. Lussu interventista convinto della prim’ora, giovanissimo combattente in prima linea, nelle alture di Asiago,  con la gloriosa e coraggiosa Brigata Sassari (I Dimonios sassarini), ne vede subito dopo  le enormi sofferenze e le tragiche  conseguenze, ne denuncia le crudeltà, la vigliaccheria dei generali, e le ipocrisie delle classi dirigenti. Una lettura lucida e priva di retorica alla quale è impossibile stare indifferenti. Il calendario di Daniela Poggi, consultabile in rete, è ricchissimo e di spessore di qui al 30 gennaio, e il prossimo spettacolo si preannuncia alla grande con il “Piccolo Principe” di Antoine de Saint Exupery,  adattamento di Giusy di Francesco, sabato  27 dicembre ore 16.  Uno sforzo artistico, organizzativo ed economico, sostenuto in minima parte anche dall’associazione dei sardi di Roma, Il Gremio, nel campo della vera cultura, quella cultura di cui spesso ci si riempie inutilmente la bocca e poi la li bistratta, di quella cultura che invece deve servire, come la stessa Daniela Poggi ha sottolineato, a conclusione dell’evento, per incentivare la coesione tra le persone, la tolleranza, la solidarietà e per ridare forza ad alcuni valori civili e morali che, in questo tempo, vivono momenti di particolare sofferenza e disagio.

4 risposte a ““UN ANNO SULL’ALTIPIANO”, LO SPETTACOLO DI DANIELE MONACHELLA A FIUMICINO-ROMA, NELLA RASSEGNA DI DANIELA POGGI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *