A FIRENZE, L'EVENTO CREATO DALL'A.C.S.I.T., CON LA MOSTRA "IL TEMPO SOSPESO" DI DAVIDE VIRDIS E STEFANO PIA: DAL 18 AL 24 DICEMBRE


Venerdì 18 Dicembre,grazie anche al contributo della Fondazione Banco di Sardegna, presso lo spazio “Semiottagono” nel complesso delle Murate di Firenze, in Piazza Madonna della Neve, alle ore 18,30 viene presentata la mostra fotografica dal titolo “Gli onesti Naviganti. Il tempo sospeso. 1992-2015 tra isola e terraferma”e rimarrà aperta sino al 24 di Dicembre, per poi spostarsi nei locali del circolo.

La mostra dei fotografi sardi Davide Virdis e Stefano Pia. Attraverso gli obbiettivi fotografici di due giovani che per studiare e lavorare devono emigrare, vengono rappresentate le navi e i passeggeri e viene rappresentato, così, lo spazio temporale posto tra l’isola e il continente.

Gli autori presentano, in queste foto, “quella sensazione immutabile di distacco provvisorio dal resto dal mondo, propria di ogni traversata. Un isolamento che nemmeno la tecnologia che appartiene ormai alla nostra quotidianità riesce ancora a contrastare”.

La mostra avrà un momento di riflessione in un incontro, al Caffè Letterario delle Murate , tenuto dall’Antropologo Prof. Pietro Clemente dal presidente Acsit Angelino Mereu e dalla Vicesindaca di Firenze Cristina Giachi. Presenti gli autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *