RYANAIR IN FUGA, TAGLI CONFERMATI: ADDIO A 22 COLLEGAMENTI. PENISOLA ED EUROPA SEMPRE PIU’ LONTANE


di Silvia Sanna

Un aereo e 22 collegamenti in meno, l’isola sempre più lontana dall’Europa ma anche da una vasta porzione della Penisola. Ryanair conferma i tagli, da Alghero e da Cagliari, con la Riviera del Corallo che perde all’improvviso più di due terzi delle rotte. È ufficiale: dal 1 aprile 2016 addio a voli storici, come quelli per Girona-Barcellona, Parigi e Madrid. Quelli che hanno fatto la fortuna dell’aeroporto algherese, sul quale la reginetta delle low cost aveva puntato gli occhi 15 anni fa. Ora nello scalo si respira forte l’aria di smobilitazione.

Le ragioni della compagnia. Pochi aeromobili, è questa la spiegazione dei tagli da parte di Ryanair: “A causa del numero limitato di aeromobili, ridurremo le nostre operazioni ad Alghero nell’estate 2016 e opereremo 9 rotte con 1 aeromobile basato, mentre opereremo 14 rotte da Cagliari, con 2 aeromobili basati come la scorsa estate”. Questa la nota ufficiale della compagnia. Che conferma quanto si vociferava da giorni: gli aerei di base ad Alghero passano da due a uno e questo comporterà la riduzione dei collegamenti. La compagnia non fa alcun riferimento a questioni economiche, ai contributi non percepiti negli ultimi due anni dalla Regione, alla polemica sugli aiuti banditi dall’Unione Europea. A Milano, in occasione della presentazione della nuova base di Malpensa, John Alborante, sales and marketing manager della compagnia, si è detto fiducioso per l’inverno 2016. Come dire: l’estate, ormai, è andata così.

http://lanuovasardegna.gelocal.it/

2 risposte a “RYANAIR IN FUGA, TAGLI CONFERMATI: ADDIO A 22 COLLEGAMENTI. PENISOLA ED EUROPA SEMPRE PIU’ LONTANE”

  1. Dopo l’annuncio dei 30 milioni di euro che il governo ha dichiarato di aver destinato per finanziare la Ct1 era il minimo che potesse accadere. Se togli un aereo da una rotta per assicurarne un’altra, significa che quest’ultima ti rende di più. Per quale motivo Ryanair dovrebbe rinunciare al suo profitto quando ci sono 2 compagnie che sono ancora in servizio grazie ai contributi di Stato? boh boh!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *