IL 6 DICEMBRE AL TEATRO SAN MARTINO DI ORISTANO, LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIANFRANCO CASU, MALUENTU – L'ISOLA DI MALDIVENTRE

Gianfranco Casu

di Gian Piero Pinna

Presentazione del libro, Maluentu – l’Isola di Mal di Ventre, di Gianfranco Casu, il 6 dicembre prossimo con inizio alle ore 18, al Teatro San Martino di Oristano. “Le parti che riguardano la toponomastica e la storia dell’Isola di Mal di Ventre, sono curate dall’archeologo oristanese Raimondo Zucca – spiega Gianfranco Casu – ed è un libro alla quale tengo molto, perchè ho preparato la tesi di laurea prorpio sull’Isola di Mal di Ventre. Questa è la pubblicazione a me più cara – conclude Casu – con i miei studi di ben 22 anni di ricerca, abbinati alle mie foto: un sogno”.

L’opera che contiene splendide foto aeree, subacquee e subaeree, gode del patrocinio del Comune di Cabras e dell’Area Marina Protetta Penisola del Sinis – Isola Mal di Ventre. Oltre all’autore, alla presentazione del libro, interverranno anche, il sindaco di Oristano, Guido Tendas, il sindaco di Cabras, Cristiano Carrus, il direttore dell’Area Marina Protetta Penisola del Sinis – Isola Mal di Ventre, Giorgio Massaro, l’editore Paride Puddu, il graphic designer e amministratore unico della KLS, Massimiliano Sanna, il Direttore commerciale dell’azienda vinicola Contini, Alessandro Contini e l’amministratore della Cooperativa Pineda, Costantino Casula. Coordinerà i lavori, Enrica Campus, architetto e paesaggista.

Questo è il terzo libro di Gianfranco Casu, si tratta di uno straordinario lavoro di documentazione scientifica e fotografica, mai svolto prima, realizzato magistralmente che descrive l’Isola di Mal di Ventre sotto gli aspetti territoriali, ambientali, naturalistici e storici. Gianfranco Casu, dottore in Scienze Naturali e fotografo freelance oristanese, non è nuovo a questo genere di opere e ha al suo attivo altri due libri: Istanti di Sardegna – Percorso fotografico che racconta l’Isola; Sartiglia – Istanti di colore e tradizione per le vie di Oristano.

Istanti di Sardegna – Percorso fotografico che racconta l’Isola, è un viaggio fotografico attraverso la Sardegna, analizzata sotto tutti i suoi aspetti. Un percorso di 300 pagine, che raccoglie le foto più belle dei suoi ultimi 15 anni di lavoro, ove racconta l’isola in tutti i suoi aspetti culturali e in cui affronta anche interessanti tematiche archeologiche, con una dotta panoramica sul periodo prenuragico, con le Domus de Janas, i Menhir e le Tombe dei Giganti.

L’altro libro, Sartiglia – Istanti di colore e tradizione per le vie di Oristano, si può considerare la prima rassegna fotografica mai pubblicata sulla Sartiglia: dalla candelora alla svestizione, ogni istante della Sartiglia vi è documentata.L’opera raccoglie materiale inedito sui tanti momenti che contribuiscono a fare della Sartiglia una manifestazione unica, a cominciare dalla Candelora, sino al passaggio della bandiera che segna l’investitura ufficiale del nuovo presidente del Gremio, dalle selezioni dei cavalieri, alla preparazione delle rosette e ancora, la vestizione la consegna delle spade, la corsa alla stella e le pariglie.

 Dottore in Scienze Naturali, laureatosi nel 1996 proprio con una tesi sull’Isola di Mal di Ventre, che compendia ben 22 anni di studi e ricerche, Gianfranco Casu, è un fotografo freelance, con un curriculum di tutto rispetto, vincitore di diversi concorsi fotografici, è stato più volte premiato anche dalla famosa rivista National Geographic. Attraverso l’occhio della sua fotocamera, ha trasferito la conoscenza delle tematiche naturalistiche, archeologiche, antropologiche e folcloristiche della Sardegna, nei suoi libri, dove si possono apprezzare gli splendidi colori della nostra Isola, quelli delle tradizioni carnevalesche della Sartiglia e Sa Carrela ‘e Nanti, di Santu Lussurgiu, oltre alle altre manifestazioni come L’Ardia di Sedilo, quella di Paulilatino e la Corsa degli Scalzi di Cabras, per citare solo le principali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *