FESTA SARDA E FESTA DELL’AMICIZIA: A TAVAGNACCO CON IL CIRCOLO SARDO “MONTANARU” DI UDINE


di Maria Concetta Marceddu

Sabato 3 ottobre 2015 è  stata realizzata presso l’area festeggiamenti di via Tolmezzo a Tavagnacco la “Festa dell’Amicizia”organizzata dal nostro Circolo in collaborazione con il Comune di Tavagnacco (gemellato con Serrenti) e la locale Pro-Loco. E’ stata una grande festa all’insegna della musica e del folklore. Protagonisti della serata sono stati  il gruppo sardo Armonias, con le voci di Emanuela Puggioni e Luigino Cossu,  le chitarre di Giovanni Puggioni e Alessandro Melis  e il gruppo folkloristico carinziano VolkstanzundSchuhplattlergruppeLendorf di Spittal proveniente dalla vicina Austria, il Coro Montanaru del nostro circolo. Da sempre  il nostro il Circolo ha stretto legami di  amicizia con il Comune di Udine e con i Comuni contermini, Tavagnacco, Mortegliano, Feletto Umberto, Reana del Rojale,  Fagagna, per citare solo i più importanti, collaborando con le loro rispettive Pro-loco, contribuendo alla conoscenza reciproca di usi, costumi, tradizioni e cultura, facendo nel contempo conoscere ed apprezzare la Sardegna e le sue specialità. Da una decina d’anni, inoltre,  si è consolidata  una sincera  stima ed amicizia con  la Società Dante Alighieri di Spittal, cittadina della Carinzia(Austria) e con il suo presidente dottor Thallamer. Il dottor  Thallamer, persona molto colta,  profondo conoscitore della Sardegna, instancabile animatore, ogni anno organizza viaggi di gruppo per i socidesiderosi di conoscere la nostra terra.  Si tiene pertanto  in contatto con noi per esser coadiuvato nell’organizzare ogni anno nelle sale del Castello di Spittaluna serata durante la quale  un esperto, descrive la Sardegna nei suoi vari aspetti, ne  illustra  la storia, la cultura, l’itinerario proposto. Al terminevengono proposte in degustazione  varie specialità sarde, da noi predisposte, in modo da introdurre anche la conoscenza dell’aspetto enogastronomico e far conoscere in anteprima alcune delle nostre prelibatezze.  Il Circolo già da anni  partecipa inoltre,con una delegazione e un gruppo lavoro,  alla festa internazionale del folclore che la cittadina austriaca organizza ogni due anni. L’occasione è per noi molto importante per far conoscere oltre frontiera la nostra cultura e nel contempo proporre le nostre specialità  enogastronomiche promuovere turismo. L’aspetto che non viene quasi mai da noi stessi rimarcato quando facciamo il resoconto di una qualsiasi manifestazione è quello relativo al lavoro volontario di tutti noi. Organizzare e portare a compimento una qualsiasi festa per un numero elevatodi persone (mai sotto le cento unità), presuppone un grande impegno per il gruppo dirigente, soci e collaboratori che instancabili offrono volontariamente la loro opera durante il loro tempo libero. Senza il lavoro  di tutti questi collaboratori  non si potrebbero attuare queste iniziative e ottenere importanti riconoscimenti. Durante la serata del 3 ottobre, dalle 19 sono stati  proposti ai numerosi ospiti, balli e canti delle diverse tradizioni. Il Coro Montanaru ha intonato le nostre più belle canzoni entusiasmando i presenti. Si è creato un piacevolissimo confronto culturale che ha permesso  uno interessante scambio e confronto fra diverse culture .Sono state preparate, dai nostri esperti cuochi volontari, specialità enogastronomiche Sarde e Friulane  che i numerosi convenuti hanno apprezzato e degustato fino a sera tarda. Come sempre l’instancabile Giovanni Puggioni ci ha deliziato con la sua chitarra che non si è fermata fin quando non ha soddisfatto le richieste di tutti i soci sardi e non solo.Tutti i convenuti si sono sentiti per una serata trasportati nell’atmosfera magica della nostra isola e dei nostri suoni e balli.Il gruppo Austriaco si è fatto piacevolmente coinvolgere  in un affollato ballu tundu e in un confronto tra fisarmoniche. 

Domenica 4 ottobre 2015 si è tenuta la 13ª edizione della “FESTA SARDA”. Dalle ore 12.30, presso la stessa area festeggiamenti di Via Tolmezzo a Tavagnacco sono convenuti quasi duecento soci sardi e i loro amici. Fra tutti da segnalare la presenza del Presidente del Consiglio Regionale dott. Franco Jacop,  un rappresentante della Provincia di Udine, il Sindaco di Tavagnacco, il sindaco di Mortegliano, la coordinatrice  dei Circoli Fasi del Nord est Sig. Maria Antonietta De Roma,  rappresentanti delle locali Proloco e dell’Associazione Alpini. La manifestazione è stata animata dal gruppo sardo Armonias, con le voci di Emanuela Puggioni e Luigino Cossu e le chitarre di Giovanni Puggioni e Alessandro Melis, si è esibito inoltre  il “Coro Montanaru” del nostro Circolo che ha eseguito durante tutto il pomeriggio i numerosi canti  del suo repertorio. Il menù, preparato dai nostri cuochi e distribuito dal numeroso gruppo lavoro (oltre venti persone), comprendente aperitivo, antipasto, gnocchetti alla campidanese, maialetto allo spiedo con pinzimonio di verdure, dolce, caffè, mirto, vino e acqua, è stato molto gradito ed apprezzato da tutti. Il Presidente del Circolo Domenico Mannoni, salutando i convenuti, ha ringraziato le autorità che  ci onorano della loro presenza,  e ringraziato tutti i collaboratori che hanno lavorato intensamente per offrire a tutti i soci e amici una giornata all’insegna del ben stare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *