L’APPENINO FESTIVAL 2015: LA PARTECIPAZIONE DEL GREMIO SARDO “EFISIO TOLA” DI PIACENZA CON UNA INIZIATIVA IL 4 OTTOBRE


evento segnalato da Bastianino Mossa

Il Gremio Sardo di Piacenza partecipa per il terzo anno consecutivo all’Appennino Festival, organizzando un’esibizione del quartetto   musicale “Ballade ballade bois”, diretto dal maestro Carlo Boeddu, che proporrà una rassegna di danze e canti della ricca tradizione popolare sarda.
L’iniziativa si terrà domenica 4 ottobre, a partire dalle ore 15,30 fino a sera, presso l’Agriturismo dei F.lli Gusai a Crocinito di Bettola, in prossimità del passo del Cerro.
Abbiamo scelto assieme agli organizzatori della rassegna, di collaborare con la famiglia Gusai, da tempo insediata in Alta val Nure, e vero e proprio punto di riferimento per la comunità sarda e non nel piacentino, anche per evidenziare sia il loro profondo legame con la Sardegna, manifestato con una proposta culinaria ispirata alla più genuina  tradizione isolana, ma sopratutto per  il loro prezioso ruolo di  presidio del territorio montano che abitano.
Per quanto riguarda i protagonisti, il quartetto Ballade Ballade Bois è di origini sarde ed è formato da Carlo Boeddu all’organetto diatonico, Carlo Crisponi alla voce, Fabio Calzia alla chitarra e Gian Michele Lai allo scacciapensieri e voce: a loro spetterà il compito di portare nel cuore dell’Appennino piacentino le tradizioni, le musiche e soprattutto le danze dell’antica Sardegna a cominciare dal celebre Ballu Tundu (Ballo Tondo) fino a A Passu Torrau (A Passo Ritornato) e ancora al Ballu Seriu (Ballo Posato) e ad altri tipici delle diverse zone dell’isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *