ROBERTO ZIRANU AL CIRCOLO “ELEONORA D’ARBOREA” DI PADOVA: UN MAESTRO VERO, UNA PERSONA SPECIALE

Roberto Ziranu

di Gianni Mattu

Durante il pregevole percorso del circolo culturale sardo Eleonora d’Arborea di Padova per la promozione della cultura e dell’arte, abbiamo incontrato, conosciuto e sostenuto molti artisti. Artisti più o meno noti, artisti alle prime esposizioni, artisti di fama internazionale. In tutti i casi abbiamo messo in campo le nostre competenze e la passione, per far conoscere in questo territorio  – alla nostra città adottiva e ai nostri concittadini – quanto di meglio riesce a esprimere la nostra Isola, la Sardegna! Anche in questo caso abbiamo fortemente voluto far conoscere una persona speciale, un maestro vero  e riconosciuto al quale però piace considerarsi sempre un artigiano: Roberto Ziranu. Roberto ha appreso bene e prosegue al meglio il mestiere tramandatogli da suo padre: il fabbro. Il fabbro piega il ferro al suo volere, lo modifica e lo doma, ogni volta gli trasferisce un’anima e lo trasforma in arte, trasformandosi così lui stesso in un artista. Ziranu con le procedure classiche dell’artigiano riesce a cogliere intuizione, innovazione e design nel proprio mestiere, trasferendo al ferro proprietà diverse e variegate come forme, riflessi, luce e colori, unici nel suo genere. Nascono così i pezzi straordinari di Roberto Ziranu: i piatti, i corpetti, i gambali, le vele, i quadri, le figure maschili e femminili: opere che derivano dall’intelligenza e dalle sensazioni proprie dell’artista, oltre che dall’ardente voglia di rendere omaggio ai propri avi e alla propria terra. La nostra terra, la stessa che vogliamo far conoscere a tutti, nel migliore dei modi e con le persone migliori. Questo nostro obiettivo non sarebbe possibile senza il fondamentale sostegno della F.A.S.I. (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia), della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Padova e di molte altre associazioni locali. Ora non ci resta che augurare: “Buon lavoro Artigiano, buon lavoro Artista, buon lavoro Roberto Ziranu!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *