A PLOAGHE IL PROGETTO DELL’ASSOCIAZIONE “PONTI NON MURI – LO SPORT: UN PONTE PER LA PALESTINA"

Foto di gruppo finale insieme ai giovani atleti palestinesi di Gerico con gli organizzatori e i rappresentanti delle associazioni coinvolte

di Giovanni Salis

Si è tenuta lunedì 7 settembre, la tappa ploaghese dell’iniziativa “Lo sport: un Ponte per la Palestina” organizzata dall’associazione Ponti non Muri, in collaborazione con il Cus Sassari, l’Atletica Ploaghe e il Comune di Ploaghe. Nel pomeriggio, a partire dalle 16.00 si è tenuto lo stage di atletica presso la pista all’ingresso del paese, in cui i giovani atleti palestinesi Duha Idriss, Murad Moghrabi, Ameer Ziad e Natali Shaeen, accompagnati dal tecnico Ahmad Darrasha, si sono allenati insieme ai talenti ploaghesi ed ai loro tecnici. Dopo la seduta di allenamento e una breve visita ai monumenti del paese, gli atleti sono stati gli ospiti speciali dell’incontro organizzato al centro di aggregazione sociale in cui il pubblico, numeroso e interessato, ha potuto confrontarsi con l’aiuto dell’interprete Mohammed Isayed, rappresentante del Comune di Gerico, sulla difficile realtà che la comunità palestinese vive quotidianamente. “Siamo onorati di ospitare questi atleti che, nel raccontarci la loro esperienza, ci ricordano quanto sia ancora vivo i problema della questione palestinese che, ultimamente, è scomparso dalla agenda politica internazionale. Iniziative come questa sono fondamentali per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema” ha detto il sindaco Carlo Sotgiu, seduto al tavolo in rappresentanza dell’amministrazione comunale insieme all delegato allo sport Gerolamo Masala ed al delegato alle politiche culturali Giovanni Salis. Fra i vari interventi da citare quello di Lavinia Rosa, dell’associazione Ponti non Muri, che ha illustrato la situazione di disagio che i giovani atleti vivono nella loro terra e le motivazioni che hanno portato l’associazione a realizzare questo progetto e quello di Mauro Cubeddu, della società di atletica locale, che in chiusura si augura di continuare la collaborazione e di avere nuovamente ospiti gli atleti anche l’anno prossimo. Per info: www.pontinonmuri.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *