LA RACCOLTA POETICA DI LORENA CARBONI “LA MIA SOLA CASA” CON LA COLLABORAZIONE DI STEFANO SERUSI PER COPERTINA E APPARATO ICONOGRAFICO INTERNO


“La mia sola casa,

vedo. Dirama radici.

In alto i rami sovrapposti

tegola sui tegola, osso su osso.

La porta è palpebra chiusa dalla mano.

La porta è bocca

protegge l’assetto di nervi e liquidi.

La porta è bocca

misura a soffi il suolo aperto.”

La raccolta poetica di Lorena Carboni “La mia sola casa”, è stata pubblicata nel mese di agosto in tutti i formati dall’editore AM&D di Cagliari. Il testo è diviso in tre sezioni, che raccontano altrettanti luoghi liminali, come l’intimità domestica (“La mia sola casa”), un anonimo spazio d’incontri nell’annuncio di un quotidiano (“Via Peroni: coppie o singoli”), e una spiaggia di città con la sua lentezza e i suoi riti (Litorale: Poetto). 

Il diversificarsi degli scenari è reso dalle immagini nate dalla collaborazione dell’autrice con l’artista Stefano Serusi, che ha disegnato la copertina e curato l’apparato iconografico interno. 

“La mia sola casa”, già disponibile all’acquisto, sarà a breve presentato al pubblico con una serie di reading ed una mostra.

Lorena Carboni vive e lavora a Milano. Collabora come autrice e traduttrice con Radio Montecarlo. Con il poeta Guido Oldani ha creato il festival “Traghetti di poesia” a Cagliari. Pre AM&D ha pubblicato la raccolta “Vivaio”.

Stefano Serusi vive e lavora a Milano. Ha partecipato a diverse mostre collettive e personali con una certa attenzione per il territorio d’origine, la Sardegna. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *