“L’ISOLA DEI GIGANTI” AL CIRCOLO “DESSI’”: LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI MATTEO BORDIGA A VERCELLI


di Dino Musa

Metteteci il caldo torrido di una giornata estiva che ricorda tanto i placidi pomeriggi ai piedi della Sella del Diavolo, in riva al Poetto; tanta simpatia, buonumore e senso di ospitalità, pecorino, pane carasau, vino e salsiccia secca di origine controllata; le mirabilie del Cagliari sculettato di Riva, Scopigno e Arrica.

Mescolate il tutto con una rosbusta dose di travolgente e genuina sardità, e otterrete una ricetta a dir poco esplosiva.

Emozioni e buona tavola, amicizia e informalità: la serata dello scorso 4 luglio organizzata  dal Circolo Sardo “Giuseppe Dessì” nella sua sede di Vercelli ha incarnato in pieno lo spirito e l’espansività tipicamente isolani, conciliando l’aspetto folkloristico-culturale con quello conviviale.

Il ritrovo è iniziato alle 18,15, con la presentazione del volume “L’Isola dei Giganti”, firmato dal giornalista cagliaritano Matteo Bordiga. Si tratta di un approfondimento calcistico e sociale , strutturato a mò di inchiesta, sul mitico scudetto conquistato dai rossoblù di “Rombo di Tuono” nel lontano 1970.

Il dibattito, incentrato sul libro che raccoglie punti di vista e testimonianze di tutti i giocatori che fecero parte di quell’indimenticabile squadra, è stato moderato dal responsabile del circolo Dino Musa, con la partecipazione dell’editore novarese Mariano Settembri e di Gian Luigi Caron, autore de “Il volo di Colombo”, saggio sull’ex portiere storico del Cagliari Angelo Martino Colombo, recentemente scomparso.

Diversi aneddoti che ruotano attorno a quelli anni ruggenti sono stati rispolverati e tanti ricordi, sportivi e non, sono riaffiorati nel corso della presentazione. A margine dell’introduzione all’opera di Bordiga, Settembri e Caron hanno sviscerato il tema sempre stimolante del confronto tra il calcio di quarant’anni fa, verace e romantico, e il business che domina, imbavagliandolo, lo sport nazionale italiano ai giorni nostri.

Poi dallo spirito si è passati a gratificare il palato, con una generosa apericena rigorosamente a tema isolano. Degna conclusione di una serata che ha riportato, nel cuore dei numerosi sardi trapiantati in Piemonte che via hanno partecipato, orgoglio, sorrisi e, forse… un pizzico di malinconia.

Una risposta a ““L’ISOLA DEI GIGANTI” AL CIRCOLO “DESSI’”: LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI MATTEO BORDIGA A VERCELLI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *