LA SARDEGNA SFOGGIA LE ECCELLENZE DI PANE E PASTA E LE RICETTE DELLA TRADIZIONE: OTTIMO ESORDIO ALL’EXPO A MILANO


Un esordio dedicato alle eccellenze di pane e pasta negli spazi Sardegna di Expo 2015, a Milano. Immagini della produzione delle specialità tradizionali isolane scorrono nei maxi schermi all’interno dei padiglioni di Federalimentare e dei marchi delle eccellenze italiane catalizzando l’attenzione di molti visitatori. Il focus è sui pani e sulle paste: esposti nelle vetrine dei “corner” isolani i tipici malloreddus, filindeu, lorighittas, fregola. I pani tradizionali modizzosus, carasau, civraxiu, pani pintau, pane degli sposi. Decine le ricette descritte nei dettagli: cordula, dolci, culurgiones, burrida, panadas, monzette alla sassarese, casca’ carlofortino, ravioli di cipolla, trattalia, minestra e’ merca, pitzuddos de gherda. Presenza della Sardegna anche al Padiglione delle biodiversità. All’interno di “Palazzo Italia” è stata allestita un’area verde con 21 essenze rappresentative delle specificità regionali e con il sughero protagonista. Nella struttura espositiva ecosostenibile i visitatori sono coinvolti grazie ad applicazioni interattive connesse con gli smartphone. Il Giardino della biodiversità è stato inaugurato dall’Orto botanico dell’Università di Padova, il più antico del mondo, una rappresentazione in scala dell’Italia con le piante caratteristiche di ogni Regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *