A SAN GIULIANO TERME (PI) L’8 MAGGIO CON L’ASSOCIAZIONE “DELEDDA”: CONVEGNO SU SALVATORE SATTA, SFUMATURE DI UNA VITA


riferisce Giovanni Deias

 Nel 2015 ricade il 40 anniversario della morte del giurista Salvatore Satta, e sia a livello della Regione Sardegna, capo fila Nuoro  la città Natale di Satta, sia a livello nazionale sono in fase di implementazione una serie di incontri per ricordare o per far conoscere  l’attualità e l’universalità dell’opera Il giorno del giudizio e della figura di Salvatore Satta (autore del capolavoro Il giorno del giudizio edito dalla CEDAM nel 1977 e, successivamente nel 1979 dalla Casa Editrice Adelphi). Nuoro nel mese di aprile, proprio a cavallo con l’anniversario  (Roma il 19 aprile 1975) ha aperto con un convegno ad egli dedicato. Adesso sarà Pisa, città che lo vide studente nella facoltà di Giurisprudenza negli anni 1921-1922,  che, grazie all’Associazione Cultura Sarda Grazia Deledda, traccerà i passi più significativi della vita del grande Salvatore Satta per comprendere e penetrare nelle sue opere dal profondo.

 Organizzatore del convegno è l’Associazione Sarda Grazia Deledda che opera sul territorio pisano per promuovere la Cultura Sarda invitando esperti e cittadini.

Saranno presenti autorevoli figure del settore letterario, sociologico, artistico, giuridico, tra cui prof. Andrea Salvini, professore associato di Metodologia e tecniche della ricerca sociale del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, prof. Sergio Menchini, ordinario di Diritto Civile dell’Università di Pisa, la dott.ssa Gilda Cefariello Grosso critico d’Arte,  la prof.ssa Titina Maccioni letterata e l’autrice Manola Bacchis sociologa. Sarà altresì presente Andrea Ferrante, Assessore alla Cultura del Comune di Pisa e l’Assessore alla Cultura di Nuoro Leonardo Moro. Letture de Il giorno del giudizio, Il mistero del processo, La Veranda, Soliloqui e colloqui di un giurista a cura di Giancarlo Cherchi, Compagnia Nues Pisa e Dafne Satta Compagnia Garcia Lorca di Nuoro. Coordina l’Avv. Alfredo Solarino della Commissione Cultura dell’Associazione.

Durante il convegno sarà presentata la novità editoriale “Simbolismo, Significato e Realtà. Salvatore Satta e Il giorno del giudizio” di Manola Bacchis edito dalla Casa Editrice di Roma “Scione” (2015), che affronta l’innovativa lettura sociologica interazionista simbolica di Herbert Blumer del capolavoro sattiano. L’Assessore alla cultura di Nuoro Leonardo Moro ha curato la prefazione del libro con un taglio culturale e di notevole pregio.

 L’evento è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pisa, dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Nuoro, dal Dipartimento di Scienze Politiche di Pisa, con il contributo della Regione Autonoma Sardegna, la Fasi, e la Fondazione Pisa. E’ inoltre accreditato per gli studenti afferenti alla classe Magistrale in Sociologia Università di Pisa.

 L’opera Il giorno del giudizio è stata tradotta in 16 lingue e diffusa in 17 Paesi, editata in Italia dalle due principali case editrici (Cedam e Adelphi) e rieditata su licenza Adelphi da altre 8 case editrici nazionali.

data convegno: 8 maggio 2015 ore 17 presso sede Associazione Culturale Sarda Grazia Deledda,

San Giuliano Terme (PI)

Ingresso libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *