PREVISTI A MILANO OLTRE 20 MILIONI DI VISITATORI: ALL’EXPO BEN 7MILA EVENTI


Arte, architettura, innovazione, spettacolo, cultura, sostenibilità, ma soprattutto alimentazione. Expo Milano 2015 aprirà le proprie porte il prossimo 1 maggio e fino al 31 ottobre e avrà come tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, filo conduttore che caratterizzerà l’Esposizione Universale del 2015, che per la prima volta nella storia delle Expo punta i riflettori sul mondo del cibo.  La città di Milano è pronta ad accogliere gli oltre 20 milioni di visitatori previsti in un evento da record, che coinvolge attualmente più di 140 Paesi, impegnati in un confronto a livello mondiale per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale per l’umanità: garantire cibo sano e sufficiente per tutti nel rispetto della Natura e dei suoi delicati equilibri, evitando eccessi e ingiustizia alimentare.  Sei mesi in cui il dialogo tra i Paesi servirà a produrre nuove idee, nuovi progetti, nuovi modi per assicurare un’alimentazione sana e sicura alla popolazione mondiale.  Mentre nella cornice di una Milano completamente rinnovata sta già andando in scena un palinsesto che nei prossimi mesi arriverà a contare oltre settemila eventi culturali di primissimo piano con grandi mostre, laboratori e incontri, nel sito di Expo in fase di ultimazione, a nord ovest della città, che conta 53 padiglioni nazionali (un record assoluto), 9 Cluster e un teatro all’aperto che può contenere 11mila persone, dal 1 maggio e per i successivi sei mesi si terrà il vero e proprio evento.  L’area in cui andrà in scena, grande oltre 1 milione e 100mila mq, ospiterà anche quattro Aree Tematiche – Padiglione Zero, Future Food District, Children Park e Biodiversity Park – che affronteranno da diverse prospettive il tema dell’alimentazione e della sostenibilità, in un viaggio dalle origini dell’uomo fino ad un possibile futuro del suo rapporto con la produzione e il consumo del cibo. Il Padiglione Arts & Foods, l’unico situato nel centro di Milano, nel Palazzo della Triennale, inaugurerà invece qualche giorno prima, l’8 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *