LA XXV EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “MERCEDE MUNDULA” A CURA DELKLA SEZIONE DI CAGLIARI DELLA “FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI”


riferisce Silvia Trois

Nata, inizialmente, come “Associazione delle donne Professioniste e Artiste”, la F.I.D.A.P.A. non poteva non incoraggiare le sue socie ad esprimere pensieri, fantasie, sogni nelle forme artistiche loro più congeniali.

Nel 1964 pertanto si pensò di istituire un Premio Letterario intitolato a “Mercede Mundula”, poetessa cagliaritana, delicata e sensibile, molto conosciuta anche come saggista.

Istituendo questo Premio, che ha cadenza biennale e ha carattere nazionale, la Sezione di Cagliari si proponeva non solo di consentire alle donne di ottenere lusinghieri riconoscimenti, ma anche di far conoscere ed amare la cultura sarda tutta.

Da subito, infatti, la Cerimonia di Premiazione si tenne in concomitanza con la Sagra di S. Efisio e venne arricchita da un giro turistico della Sardegna, suscitando sempre molto interesse e partecipazione.

I premi stessi, consistenti in raffinati prodotti di oreficeria sarda, sono stati un modo originale di farci conoscere e stimare.

Per il 50° anniversario della morte della Poetessa, il Comune di Cagliari, riconoscendo il lavoro di sensibilizzazione svolto dalla Sezione di Cagliari, ha voluto dare un giusto rilievo alla commemorazione sia curando una ristampa delle sue opere ed inoltre intitolandole, su nostra richiesta, una piazzetta nel quartiere di Castello.

Nell’ambito poi della “XII Settimana dei beni culturali” e per l’inaugurazione della “Sala Sarda” nella Biblioteca dell’Università di Cagliari, è stata istituita la “Donazione Fondo Mercede Mundula”, con testi ed opere originali donati dalle figlie.

Per la XXa edizione con l’ambizione di ampliare le fruibilità del Premio e dando così maggior risalto e risonanza alla memoria di Mercede Mundula, si è voluto, da parte della Sezione FIDAPA di Cagliari, allargare la partecipazione a questo Premio Letterario, non solo alle socie ma anche a tutte le donne scrittrici d’Italia dando a ciascuna di loro un’ulteriore opportunità di esprimere con i loro lavori la specificità della creatività femminile.

Alla luce di quanto è stato fatto e col desiderio di fare sempre meglio, nell’organizzare la XXVa edizione del Premio, abbiamo pensato fosse necessario aprirlo ai giovani coinvolgendo gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado e a tutti gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado.

Riteniamo che l’autorevolezza acquisita dal nostro Premio (delle cui giurie hanno fatto parte i più bei nomi dell’”intellighenzia” sarda da Bebbo Boscolo a Marcello Serra, Antonio Romagnino, Gianni Filippini, etc.) possa dare anche alle opere un giusto rilievo consentendone una più ampia diffusione e conoscenza, e nello stesso tempo avvicinare i giovani alla narrativa e alla  poesia e valorizzandone il talento.

BANDO

Il  “Premio Letterario Mercede Mundula”  per la sua XXV Edizione è dedicato alla Poesia e alla Narrativa.

REGOLAMENTO

SEZIONE A: riservata alle  socie F.I.D.A.P.A.   di tutta Italia.

Per la Poesia: le liriche, non più di 3, in lingua italiana o in lingua minoritaria o in vernacolo, con traduzione a lato (tassa di lettura € 30,00 per ogni gruppo di tre liriche).

Per la Narrativa: uno o più elaborati in  lingua italiana o  in lingua minoritaria o in vernacolo con traduzione a lato . Gli elaborati non dovranno superare le 10 né essere inferiori a 5 pagine (max 30 righe per pagina) (tassa di lettura € 30,00 per ogni elaborato).

SEZIONE B:  riservata alle  scrittrici di tutta Italia.

Per la Poesia: le liriche, non più di 3, in lingua italiana o in lingua minoritaria o in vernacolo, con traduzione a lato (tassa di lettura € 30,00 per ogni gruppo di tre liriche).

Per la Narrativa: uno o più elaborati in  lingua italiana o in lingua minoritaria o in vernacolo, traduzione a lato . Gli elaborati non dovranno superare le 10 né essere inferiori a 5 pagine (max 30 righe per pagina) (tassa di lettura € 30,00 per ogni elaborato).

SEZIONE C:  riservata agli studenti delle classi III delle scuole secondarie  di primo grado e agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (partecipazione gratuita)

Per la Poesia:  si può partecipare con un’opera poetica dattiloscritta non superiore ai trenta versi,

Per la Narrativa: si può partecipare con un racconto dattiloscritto massimo 4 fogli formato A4, carattere Times New Roman 12, interlinea 1.5.

Gli elaborati inediti, dattiloscritti, in 6 copie dovranno pervenire entro e non oltre il 23 marzo 2015  al seguente indirizzo:

SEGRETERIA DEL PREMIO c/o SILVIA TROIS

VIA GIOVANNI SPANO, 58 09124 CAGLIARI

 

  • I lavori non dovranno essere firmati, ma solo contrassegnati, in ogni pagina, con un motto che dovrà essere riportato all’esterno di una busta sigillata, unitamente alla dicitura: Sezione A , Sezione B o Sezione C
  • La busta dovrà contenere quanto segue:

      Generalità, recapito (telefonico, e-mail), motto prescelto e, per la sezione del Premio A, Sezione FIDAPA   di                  

       appartenenza e per la sezione del Premio C , il modulo di partecipazione.

  • Per le sezioni A e B la tassa di lettura possibilmente in assegno circolare non trasferibile intestato a F.I.D.A.P.A. Sezione di Cagliari, dovrà essere incluso nel plico dei lavori, non nella busta con le generalità.
  • I lavori che perverranno oltre i termini indicati non saranno tenuti in considerazione. In ogni caso farà fede la data del timbro postale.
  • La partecipazione al premio costituisce espressa autorizzazione alla pubblicazione, senza fini di lucro, delle opere inviate. La proprietà delle opere resta comunque dei rispettivi autori. I lavori inviati non saranno restituiti.
  • Le buste con i motti vincenti e le generalità verranno aperte alla presenza della giuria e della segretaria  che stilerà il relativo verbale.
  • Per ogni sezione A e B verranno assegnati 2 primi premi, 2 secondi premi e 2 terzi premi. Per la sezione C verranno assegnati 2 primi premi, 2 secondi premi, 2 terzi premi
  • I vincitori verranno tempestivamente avvertiti ed invitati alla manifestazione per la consegna dei premi prevista per il 30 Aprile 2015
  • I premi saranno consegnati il giorno della premiazione ai vincitori o ai loro delegati.
  • In caso di assenza la Commissione invierà i premi ai vincitori.
  • I nomi dei componenti della Giuria, verranno resi noti solo al momento della premiazione.

PER INFORMAZIONI: (Silvia Trois 338 4502638 – 070.2044338 – fidapa.cagliari@libero.it)

 

Una risposta a “LA XXV EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “MERCEDE MUNDULA” A CURA DELKLA SEZIONE DI CAGLIARI DELLA “FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI””

  1. Mercede Mundula è stata una straordinaria poetessa, scrittrice e critico letterario nella prima metà del secolo scorso: nata a Cagliari, si trasferì a Roma, dove rimase "tagliata " fuori dalla guerra, ha scritto poesie, opere letterarie e saggi critici prr importanti giornali dell’epoca ed è stata tradotta anche all’estero. Il loro suo amore per la sua terra traspare anche dalla scelta di scrivere anche in lingua sarda: un esempio di donna e scrittrice, che la Sezione di Cagliari della FIDAPA ripropone a tutte le donne, sarde e non, con il Premio a lei dedicato e che è fonte di ispiraziine per tante scrittrici e aspiranti tali. Grazie a Tottus In Pari per averlo pubblicato. Carmina Conte, responsabile comunicwzione erwpporti con la stampa FIDAPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *