LA MACCHINA ORGANIZZATIVA DELLA SARTIGLIA A ORISTANO HA GIA’ AVVIATO I MOTORI


di Gian Piero Pinna

Questa mattina, nella sala espositiva della Fondazione Sartiglia di via Sant’Antonio, illustrate alla stampa le ultime novità per quanto concerne l’organizzazione della giostra carnevalesca del 15 e 17 prossimi. A fare il punto, il direttore della Fondazione Sa Sartiglia, Francesco Obinu, che ha elencato gli ultimi dettagli organizzativi, partendo dalle novità per il 2015, come il Villaggio Sartiglia, che quest’anno sarà ospitato in piazza Cova e collegato, con appositi percorsi, con tutto il centro storico, senza tralasciare di tenere liberi dei passaggi, per eventuali interventi di soccorso. Altra iniziativa in  programma le Cene di Sartiglia, che si terranno il 14, 15 e 16 febbraio, con inizio alle 20,30 in apposito spazio attrezzato di via Diego Contini. Al via anche la Sedicesima mostra mercato di Mediterranea, con esposizioni in diversi punti del centro storico, che riguarderanno artigianato, agroalimentare con degustazioni guidate, gioielleria, arte tessile e altro ancora. Per quanto riguarda le informazioni agli utenti, è stata posta ancor maggior cura nella diffusione  delle notizie attraverso i social network e con le applicazioni per gli smartphone e ancora, i WC e le isole ecologiche, oltre alle pulizie giornaliere dell’intera area interessate alle manifestazioni. Della logistica e di tutte le operazioni necessarie per allestire il percorso, ne ha parlato Filippo Uras, Assessore e coordinatore tecnico della Fondazione Sartiglia, che ha garantito che saranno messe in campo tutte le dovute cautele per ridurre al minimo i disagi alla popolazione e per assicurare la massima sicurezza alle persone e agli animali. Il presidente dell’Associazione dei Cavalieri, Peppe Catapano, ha esordito facendo gli auguri a un artigliante, Davide Fiori, che sarà impossibilitato a partecipare alla giostra per un infortunio ad una spalla, e ha assicurato che i cavalieri sono già tutti pronti, auspicando che il bel tempo faccia da degna cornice all’evento. Mentre Nando Faedda, presidente Confcommercio di Oristano, ha assicurato che quest’anno la Mostra mercato Mediterranea, offrirà una vasta gamma di curiosità e novità. La Fondazione Sartiglia, è entrata a far parte del circuito di credito commerciale Sardex e secondo Tore Cubeddu, ciò porterà notevoli vantaggi, tra l’altro, anche la discesa in campo di una emittente, che aderisce al circuito, che seguirà con la diretta streaming le varie fasi della giostra, con commenti in italiano, sardo e inglese. L’Assessore allo Sport, Turismo e Artigianato, Emilio Naitza, nell’evidenziare la collegialità, con cui si è programmato tutto quello che ruota intorno alla Sartiglia, ha voluto sottolineare che con l’obiettivo di invogliare i visitatori a trattenersi il più a lungo possibile in città,  sono stati allargare gli spazi da utilizzare per gli eventi collaterali, e ha elencato una serie di iniziative che per il carnevale interesseranno le varie piazze della città.

Quest’anno è ben nutrito il programma degli eventi collaterali, oltre a quelli numerosi previsti da Mediterranea, ci saranno spettacoli musicali, esibizioni di cori, spettacoli folk, un gemellaggio con l’Alka di Sinj, una cena medioevale nella vecchia reggia giudicale di piazza Mannu, il concorso per un cocktail di Sartiglia e tanto per non farsi mancare nulla, anche un annullo speciale per gli appassionati di filatelia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *