AL TEATRO MASSIMO UN CONCORSO CANORO PER ARTISTI SARDI EMERGENTI: IL 28 FEBBRAIO A CAGLIARI IL “SARDINIA VOICE CONTEST”


di Roberto Collu

Al teatro Massimo di Cagliari, sabato 28 febbraio, alle 20,30, si terrà la serata conclusiva della prima edizione di Sardinia Voice Contest, il primo concorso canoro dedicato agli artisti emergenti sardi: 45 i partecipanti, 15 i finalisti che si contenderanno i primi tre posti. Ideato e organizzato da Luca Soddu originario della Sardegna, attore, show man, speaker radiofonico, conosciuto per la sua partecipazione a Mammoni, Chi vuole sposare mio figlio, su Italia uno, e per la conduzione radiofonica di Talent Show Revolution e a programmi come Forum e la Malaeducaxxxione. Selezionatore ufficiale per la Sardegna per il Festival di Castrocaro e Sanremo Rock , agente in esclusiva per Il Grande Fratello, e il Più bello d’Italia. Torna in Sardegna nell’agosto del 2014 con l’intento di scovare voci sarde nuove; è orgoglioso di essere sardo e di poter dare la possibilità a dei giovani talenti di potersi fare strada nel campo della musica. Il primo premio sarà un inedito scritto dalla giornalista e scrittrice Carmen Salis e uno stage con Gianni Errera.

Luca parla poco di sé e alla domanda più scontata che riguarda il suo percorso professionale risponde così: «Luca Soddu nella vita quotidiana? Vediamo da dove posso iniziare. Intanto posso dire che veramente pochi hanno saputo cogliere di me quella parte a molti sconosciuta. Io appaio come un Uomo forte, deciso e lottatore ma in me si racchiude tanta fragilità, un romantico di altri tempi che crede ancora nei valori di coppia. Sarà stato il vivere una vita di stenti e di salite che mi ha portato ora a essere quello che sono. Da un anno speaker radiofonico per una web radio “Radio Talent Show” con un programma dal titolo: “Talent Show Revolution”. Cerchiamo di trovare in loro del talento in modo ironico e familiare qualunque sia la disciplina, dal canto al ballo, dalla recitazione allo sport o di ogni tipo. Un caso che arrivassi a Cagliari in vacanza questa estate e da li la decisione di iniziare ad avviare i miei progetti che tramite i miei contatti maturati nel tempo e con sacrificio metterò a disposizione di chi veramente se lo merita. Più di vent’anni di carriera nel mondo dello spettacolo che ho cercato con forza e a volte per caso. La vita è come un libro e noi siamo gli scrittori. Ho fatto casting come ogni artista/persona che si impegna pur di arrivare a realizzare il proprio sogno, ho conosciuto molte persone con le quali sono ancora in contatto e che mi danno la possibilità di portare avanti il mio sogno e che tutt’ora credono in me. Adesso si, sta a me e il mio team di lavoro far vedere chi è Luca Soddu artisticamente. Mi reputo fortunato al contrario di chi fa il mio lavoro e tende a lamentarsi forse perché la penna per gli autografi non gli scrive più e i contatti sui social network scarseggiano. Vivere di arte non è da tutti, studiare tutti i giorni, applicarsi per arrivare ad essere autentico e non un clone di questo o quell’artista non è semplice. Spesso dobbiamo sacrificare molto tempo della giornata e i rapporti personali, la famiglia e gli Amici ma chi ti ama si dice che ti segue perciò, capiscono e capiranno. Restare sempre bene piantati con i piedi per terra, le mazzate e le delusioni spesso ti colpiscono proprio quando ce la stai mettendo tutta, e allora armiamoci di santa pazienza proseguendo per quello in cui crediamo ma questo in tutto quello che decidiamo di fare, poi se nel Dna l’arte la fa da padrone, dobbiamo avere l’intelligenza di essere seguiti da professionisti da società di management che possono mediare in molte situazioni dove persone incompetenti possono solo farti perdere del tempo prezioso. La conduzione del Sardinia voice Contest, l’organizzazione e anche la Direzione Artistica nella sua prima edizione mi rende felice. Mi rende felice vedere gli sguardi dei ragazzi increduli di ciò che gli sta capitando. Ragazzi che meritano e posso anticipare che ognuno di loro ha doti sensazionali. I finalisti che troveremo davanti a una giuria come Gianni Errera (discografico, docente per il Sanremo, Castrocaro e responsabile del Sanremo Rock) Sonia Rea direttrice della One Music Publishing etichetta discografica. L’invito accettato da Maria Luisa Congiu, dei vice campioni del Mondo CubaLibra con l’insegnante Cristian Meloni e i ballerini della Crab Dance come tutte le collaborazioni da SardegnaTV, Forma Kalaris, Staico, Conte, Carmen Salis (ideatrice dell’inedito) i locali ma soprattutto loro, i partecipanti che da 45 iscritti esibiti 35 sono arrivati alla finale in 15 mi rendono veramente orgoglioso e mi danno quel motivo per svegliarmi la mattina e dare il massimo per avere il massimo dalla finale». Patrocinata dalla Regione Sardegna, la serata del 28 ospiterà personaggi illustri del panorama internazionale, nazionale e regionale, come Ivana Spagna, “Forma Kalaris” i bambini HipHop e Freestyle e Una grande voce sarda come quella di Maria Luisa Congiu. Grande giuria composta da: Presidente Giuria Tecnica Giovanni Errera (discografico, organizzatore Castrocaro, Sanremo e Sanremo Rock, maestro di musica); Sonia Rea Responsabile etichetta discografica One Publishing e Music Italia. Presidente Giuria Popolare Carmen Salis; Madrina della serata sarà Ivana Spagna. «Una serata rigorosamente targata By Sardinia dove emerge la tenacia e la voglia di emergere di noi sardi», aggiunge Luca Soddu, direttore artistico e ideatore del Contest, che per la conduzione sarà affiancato dalla bellissima e bravissima Jaqueline Orgiano, sudamericana cresciuta a Ussana, quindi sarda nel cuore

* Casteddu Online

Una risposta a “AL TEATRO MASSIMO UN CONCORSO CANORO PER ARTISTI SARDI EMERGENTI: IL 28 FEBBRAIO A CAGLIARI IL “SARDINIA VOICE CONTEST””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *