CAGLIARI, PULA E BARUMINI, IL TRIANGOLO D’ORO PER I CROCIERISTI TRA AMBIENTE, ENOGASTRONOMIA E CULTURA


Un triangolo che comprende mare, enogastronomia e archeologia per attirare i turisti che arrivano dalle navi. Cagliari, Pula e Barumini insieme per attirare ancora più crocieristi. Sino al 30 gennaio gli shore excursion manager, i rappresentanti delle principali compagnie armatrici, saranno accompagnati in tutto il territorio per il Fam trip (Familiarization trip): tour, escursioni e visite ai principali siti. Tutto è organizzato da Cagliari Cruise port, insieme ai Comuni interessati. Una sorta di anteprima dei pacchetti offerti ai crocieristi che sbarcano nel capoluogo. Obiettivo:convincere gli operatori che il sud Sardegna è una buona tappa. “Un’operazione – ha detto l’assessore al Turismo di Cagliari Barbara Argiolas – che parte da lontano. Possiamo dire di avere davvero tutto nel nostro territorio: mare, laguna, enogastronomia, cultura. E ora stiamo imparando a stare insieme”. Al Fam trip prenderanno parte i rappresentanti delle compagnie Carnival Cruise, Cunard cruises, Holland America line, P&O Cruises e Seabourn Cruise line. “Una delle tappe – ha spiegato il sindaco di Pula Carla Medau – riguarderà il golf, una tappa privilegiata dei crocieristi. Un’offerta in più rispetto a quello che già possono offrire ambiente e archeologia. Con strutture ricettive di primo piano”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *