UN PROGETTO FORTEMENTE VOLUTO DAL CIRCOLO SARDO “ANTONIO SEGNI”: A LA PLATA, LA PIAZZA “ISOLA DI SARDEGNA”


di Giovanna Signorini Falchi

Finalmente un sogno che si è trasformato in straordinaria realtà: con un progetto portato avanti in collaborazione alla Regione Sardegna, il 29 dicembre è  stata inaugurata a La Plata, la Piazza Isola di Sardegna. Un importante appuntamento fortemente voluto dal circolo “Antonio Segni” della cittadina argentina. Un prospetto composto da un semi-cerchio e un rettangolo: entrambe fanno da base alla piattaforma del monumento.  Il mausoleo propone la Sardegna, con un “nuraghe” che si posiziona al centro. Ai lati del monumento si trovano delle aiuole, con ceramica sporgente. Intorno al nuraghe delle panchine con retrostanti tre pennoni ove sono state poste delle targhe di cemento armato contenenti informazioni sulla Sardegna.

Intorno sono state posizionate quattro luci, inserite nei punti cardinali da rendere il monumento sempre ben illuminato. La stessa tipologia di luce la si può trovare sotto ogni pennone, nelle aiuole e davanti ad ogni targa.  Il “nuraghe” così come il perimetro del monumento è ricoperto da lastricato, in modo tale che il pavimento e la panchina che sporge dalle aiuole, siano ricoperte da cemento levigato. Queste aiuole contengono delle piante che non richiedono molta manutenzione, come le graminacee. Utilizzeremo una delle loro varietà che si chiama “Festuca ovina glauca”, specie che somiglia molto quelle che si trova in montagna.

3 risposte a “UN PROGETTO FORTEMENTE VOLUTO DAL CIRCOLO SARDO “ANTONIO SEGNI”: A LA PLATA, LA PIAZZA “ISOLA DI SARDEGNA””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *