“SCUSI LEI DOVE SCENDE”? LE ISTITUZIONI LATITANO E LA RESPONSABILITA’ DELLE PREVENZIONE RESTA ANCORA TUTTA SULLE SPALLE DEL VOLONTARIATO ASSOCIATIVO


di Brunella Mocci

“SCUSI, LEI DOVE SCENDE?” È questo lo slogan della campagna contro le MTS (Malattie Sessualmente Trasmissibili) che da lunedì 6 ottobre è possibile leggere su grandi pannelli di 6 metri per 3 affissi lungo le strade in alcuni punti della città di Cagliari. Con questa campagna, le due associazioni cittadine ARC Cagliari e LILA Cagliari (attive da anni nella lotta per i diritti delle persone LGBT e nella prevenzione e lotta all’Aids) hanno deciso di unirsi per poter raggiungere il maggior numero possibile di persone sul territorio. L’idea della campagna nasce durante l’evento della “Queeresima 2014” organizzato da ARC che da sempre è attiva nella tutela dei diritti delle persone LGBT. E si snoda in un percorso che ha visto lo scorso aprile, attraverso il web e i maggiori social network, il lancio di un bando di concorso dal titolo #fallosicuro #falloprotetto #fallovestito finalizzato alla selezione dell’idea grafica per una campagna che ha visto la partecipazione di numerosi e validi progetti grafici. All’inizio dell’estate la giuria formata da Carlo Dejana (presidente dell’associazione ARC) e Brunella Mocci (presidente di LILA Cagliari) insieme a Roberta Satta (Medico Dermatologo del P.O. San Giovanni di Dio), Igor Deiana ( presidente dell’associazione universitaria UniversitArc) e Stefano Asili (grafico e designer pubblicitario) ha valutato decine di elaborati e giudicato il migliore quello di Carla Pinna, vincitrice del concorso e realizzatrice dell’intera campagna. Nell’ambito della presentazione della campagna è stata organizzata anche una tavola rotonda sul tema, che si svolgerà il prossimo venerdì ottobre 24 alle 17 presso l’Hostel Marina, Scalette di San Sepolcro, alla quale parteciperanno importanti personalità sanitarie e istituzionali ed a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. La campagna nasce dall’esigenza di puntare un faro sulla gravissima situazione dei contagi per le tante malattie a trasmissione sessuale: anche in Sardegna, infatti, si assiste ad una preoccupante impennata dei casi, a cui purtroppo le istituzioni non oppongono da anni alcuna significativa campagna informativa. A fronte di una totale carenza informativa e istituzionale ARC e LILA hanno quindi deciso di unirsi per dare vita al progetto. Le mts si combattono ovunque nel mondo attraverso l’informazione, la prevenzione ed il coinvolgimento di tutti. Per questo motivo sono stati prodotti oltre ai manifesti di grande formato, anche migliaia di volantini e brochure illustrate con molte dettagliate e utili informazioni. Tutti questi materiali verranno distribuiti gratuitamente insieme ai preservativi che sono e restano l’unico reale strumento di prevenzione nei confronti del virus HIV e delle molte altre malattie a trasmissione sessuale. ARC e LILA invitano tutti a visionare e ritirare i materiali affluendo ai vari banchetti informativi che saranno a disposizione durante molti eventi culturali in programmazione a Cagliari. Durante i prossimi mesi le due Associazioni prevedono inoltre di coinvolgere anche le scuole superiori cittadine e l’università per l’organizzazione di seminari e incontri specifici dedicati al tema della prevenzione e della salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *