L’UNICO BAMBINO SARDO IN GARA ALLO “ZECCHINO D’ORO” DI NOVEMBRE: LA SFIDA DI COSMA COSSIGA

Cosma Cossiga

C’è anche un bambino sassarese, che è anche l’unico sardo della squadra, tra i quattordici piccoli cantanti che dal 25 al 29 novembre prossimi si sfideranno nella 57° edizione dello Zecchino d’Oro. Cosma Cossiga, sei anni, qualche settimana fa ha superato la tre giorni di audizioni all’Antoniano di Bologna ed è entrato in gara sbaragliando la agguerrita concorrenza di cinquemila concorrenti. Tanti sono stati gli aspiranti finalisti che in tutta Italia hanno affrontato, con emozione ma anche con spensieratezza, le selezioni dello storico concorso canoro per bambini. Cosma parteciperà alla gara, che sarà trasmessa in diretta su RaiUno, con una canzone ancora segretissima, ma la sua unica preoccupazione in questi giorni è il suo nuovo impegno di scolaro, visto che ha cominciato a frequentare le scuole elementari all’Istituto primario Monte Rosello Basso. Il canto, dicono la mamma Maria Grazia Sassu e il papà Mauro Cossiga, è solo una delle passioni del piccolo Cosma. Il bambino infatti adora giocare con il suo fratello maggiore Paolo (12 anni e musicista in erba, visto che studia violino al Conservatorio) e appena può trascorre il tempo disegnando. Cosma si districa bene tra matite colorate, giochi e microfoni ed è la seconda volta che gareggia per lo Zecchino d’Oro. Il primo tentativo, l’anno scorso, lo aveva portato a un passo dalle selezioni nazionali. Quest’anno il piccolo sassarese ha vinto le selezioni provinciali, regionali e nazionali prima di approdare alle audizioni finali dove ha cantato “Come un aquilone” e “Mister Doing”. La vittoria di Cosma ha riempito di gioia Alessandra Caponetto, la sua insegnante al corso di propedeutica che il bambino frequanta al Conservatorio; e ha fatto esultare Marina Mura, la maestra del coro di Sant’Agostino “Padre Marco Fabbri” (affiliato con l’Antoniano) dove Cosma canta da un anno. Il coro sassarese ha partecipato alle selezioni regionali di Golfo Aranci. I suoi amici coristi sono i primi fan di Cosma. A loro, dal 25 novembre, si uniranno in un ideale applauso tutti i bambini sardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *