CAMBIO AL COMANDO DELLA BRIGATA SASSARI: IL GEN. ARTURO NITTI SUBENTRA AL GEN. MANLIO SCOPIGNO

il Generale Arturo Nitti e il Generale Manlio Scopigno

 
di Paolo Vacca

 [La redazione di Tottus in Pari desidera ringraziare il Gen Scopigno per la grande disponibilità mostrata nei confronti del nostro blog in questi due anni, e per la sensibilità avuta verso le iniziative degli emigrati sardi. Desidera inoltre dare il benvenuto al Gen. Nitti, e augurargli un buon lavoro con la nostra splendida Brigata e una buona permanenza sull’Isola, nell’attesa della prima intervista. Forza Paris!].

Il Generale Arturo Nitti è il nuovo comandante della Brigata SASSARI. L’avvicendamento col 41° comandante, Manlio Scopigno, è avvenuto durante la cerimonia che ha salutato anche il ritorno in Sardegna della SASSARI dopo l’impegno di sei mesi in Afghanistan alla guida della missione Isaf nella regione occidentale del paese asiatico che ha manifestato la sua gratitudine per quanto fatto dalle forze armate italiane con la presenza del comandante del 207° Corpo d’armata afghano, generale Taj Mohammad Jahed,

Il passaggio di consegne al comando della SASSARI si è svolto dopo la resa degli onori alle Bandiere di Guerra del 3° Reggimento Bersaglieri, del 151° e 152° Reggimento Fanteria e del 5° Genio Guastatori da parte del Comandante del 2° Comando delle Forze di Difesa, Gen. Carmine De Pascale, alla presenza dell’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, delegata dal presidente della Regione Autonoma della Sardegna, Francesco Pigliaru, del presidente del Consiglio Regionale sardo, Gianfranco Ganau, dell’ex ministro della Difesa, Mario Mauro, e numerose altre autorità civili, accademiche, religiose e militari della Sardegna.

Il curriculum del 42° Comandante della Brigata Sassari:

Il Generale di Brigata Arturo NITTI è nato a Bari il 9 novembre 1965. Ha frequentato, nel triennio 1981-1984, il 194° corso della Scuola Militare “Nunziatella” e, successivamente, il 166°corso dell’Accademia Militare di Modena. Nominato Sottotenente il primo settembre 1986, ha terminato la formazione di base frequentando la Scuola di Applicazione di Torino sino al dicembre 1988. Con la nomina a Tenente, è stato assegnato al l° Battaglione Lagunari “Serenissima”, dove ha comandato il Plotone e, successivamente, la Compagnia anfibia. Nel settembre 1997, dopo la frequenza del 123° corso di Stato Maggiore, è stato nuovamente assegnato al Comando Reggimento Lagunari “Serenissima” ove ha comandato la Compagnia Addestramento Reclute e, in seguito, ha ricoperto incarichi di Staff nella branche addestramento e operazioni. Nel giugno 1998 è stato inviato a Bucarest (Romania) per la frequenza dell’Accademia degli Alti Studi Militari Romena, al termine dei quali, nel luglio 2000, è stato assegnato all’Ufficio Operazioni del Comando delle Forze Operative Terrestri di Verona. Nel periodo settembre 2001 – giugno 2002 ha frequentato l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze conseguendo il Master di II livello in Studi Internazionali Strategico-Militari. Ha frequentato (luglio 2002-giugno 2003) il “Command and Staff College” del Corpo dei Marines degli Stati Uniti d’America nella base di Quantico in Virginia. Rientrato in Italia ha ricoperto l’incarico di Capo Sala operativa del Comando delle Forze Operative Terrestri sino all’ottobre 2003, quando ha assunto il Comando del Battaglione del Reggimento Lagunari “Serenissima”. In tale periodo ha partecipato al Comando della propria unità all’Operazione “Antica Babilonia”. Terminato il Comando di battaglione, nell’ottobre del 2004 è stato assegnato allo Stato Maggiore dell’Esercito quale Capo Sezione Operazioni all’Estero dell’Ufficio Operazioni Correnti. Nell’aprile del 2008 ha assunto il Comando del Reggimento Lagunari “Serenissima”, con il quale ha partecipato all’Operazione ONU UNIFIL-“Leonte 5” in Libano e successivamente all’operazione in territorio nazionale “Strade Sicure” quale Comandante di Piazza nella città di Venezia. Nel periodo 20 Ottobre 2009 – 2 Settembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Comandante del Reggimento Allievi dell’Accademia Militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *