BAUNEI ED UNESCO: FOCUS SU AMBIENTE E ARCHITETTURA IN MANIFESTAZIONI TRA IL 20 E IL 22 SETTEMBRE


Sabato 20 settembre presso la sala convegni Matteo Garipa della nuova chiesa parrocchiale di Santa Maria Navarrese, si terrà un convegno dedicato ad ambiente ed architettura organizzato dal Club Unesco in collaborazione con il comune di Baunei.

Interverranno Salvatore Corrias, sindaco di Baunei, Maria Luisa Stringa, Vice Presidente della Federazione Mondiale dei Club e Centri Unesco (FMACU), Piero Agnusdei, Vice Presidente Vicario della Federazione Italiana Club e Centri Unesco (FICLU), Antonio Venier, Consigliere nazionale della FICLU e presidente del Club Unesco di Cagliari, Gavino Minutti, Presidente del Club Unesco di Aggius in Gallura, Enrica Caire, Architetto, Presidente dell’ Ordine degli Architetti Nuoro – Ogliastra e tanti altri esperti del settore che articoleranno i propri interventi in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana.

In particolare Francesca Chessa, architetto parlerà dell’Ovile del Supramonte, vincitore La Fabbrica nel Paesaggio 2013 “Testimonianza di come il lavoro quotidiano dei pastori del Supramonte sia determinante per conservare e tramandare i caratteri identitari di una civiltà pastorale sarda in perfetta simbiosi con il Paesaggio, garantendo e tutelando l’ alta qualità e la ricchezza del patrimonio naturale, paesaggistico, culturale ed enogastronomico del Supramonte di Baunei”.  Antonello Monsù Scolaro, architetto, della riqualificazione e riuso ecoefficiente: dimensione e strumenti. Michele Di Sivo, architetto, della resilienza del Paesaggio. Il professor Morandi, Assessore Regionale al Turismo della Sardegna, chiuderà il dibattito. Alle 20 seguirà la cena e una serie di manifestazioni folkloristiche.

Domenica 21 per i partecipanti è prevista un’escursione in barca lungo la costa di Baunei, con partenza dal porticciolo turistico di S. M. Navarrese e un piccolo rinfresco a bordo. Alle 17,30 visita a Ginnirco con affaccio sulla baia di Forrola. Visita all’altopiano del Golgo, un’ area di culto tra archeologia e antiche leggende, riti sacri e profani. Alle 20 cena presso l’ovile del Supramonte.

L’incontro Unesco si chiuderà lunedì 22 settembre con la riunione finale del direttivo Nazionale Unesco.

                       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *