CONTINUA LA RACCOLTA FONDI A FAVORE DELLE COMUNITA’ SARDE COLPITE DALL’ALLUVIONE: INIZIATIVE A PISA DI “METAROCK” E DELL’ASSOCIAZIONE “GRAZIA DELEDDA"

il giovane artista Fatmir Lilaj

di Giovanni Deias

Metarock e Associazione Culturale Sarda Grazia Deledda, in occasione della grande manifestazione musicale, daranno spazio alle opere del giovane artista Fatmir Lilaj, ispirate ai testi del cantautore Caparezza  atteso sul palco di Piazza dei Cavalieri giovedì 4 settembre. La mostra seguirà l’itinerario del Festival Metarock, spostandosi, da venerdì5 adomenica 7, al parco della Cittadella. Durante queste serate, i visitatori della mostra  potranno lasciare un contributo volontario che sarà interamente devoluto in favore delle tante famiglie sarde che sono state  devastate dall’alluvione del novembre 2013. 

Si coglie l’occasione per ringraziare le Istituzioni Locali, le associazioni e i singoli cittadini che, appena hanno visto le drammatiche immagini dell’alluvione, si sono attivati in una meravigliosa e concreta campagna di solidarietà. Dall’esame dei vari casi che ci sono stati segnalati, i criteri adottati per la destinazione dei fondi raccolti comprensivi di quelli che l’Associazione ha donato direttamente ci hanno portato ad intervenire a favore dei soggetti di seguito indicati:

–          Comune di Terralba, € 2000,00 per l’acquisto di beni di immediata necessità 

–          Associazione Pollicino Onlus per assistenza all’infanzia di oltre 100 bambini,  € 4.000,00

–          Scuola Primaria E. De Amicis di Uras, € 3.131,93 per Acquisto articoli didattici e giochi

–          Scuola Primaria E. De Amicis di Uras, € 2.160,00 per Acquisto fotocopiatore

       –   Contributo a favore di una famiglia che ha subito gravi danni certificati, € 500,00

–          Scuola dell’Infanzia di Onanì, € 1845,93 per Acquisto scivolo con torretta

–          Contributo a favore di un’azienda agricola che ha perso il bestiame, le attrezzature e il mangime e le sementi, € 1200.00

       –   Contributo a favore di una famiglia che ha subito gravissimi danni certificati, € 1.200,00

Va ricordato anche che, oltre alla raccolta fondi, abbiamo provveduto a inviare nell’isola viveri e aiuti di prima necessità con un camion e auto private che hanno raggiunto l’isola usufruendo del trasporto gratuito sulle navi Moby e Tirrenia, manifestando anche in questo modo la partecipazione e i sentimenti di vicinanza alle comunità colpite con atti concreti di solidarietà.

Altri interventi sono in fase di valutazione, in particolare a favore di allevatori che hanno avuto distrutte le coltivazioni e/o attrezzature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *