PETER MARCIAS (TUTTE LE STORIE DI PIERA) E PAOLO ZUCCA (L’ARBITRO) CANDITATI AL "FILM D'ESSAI DELL'ANNO"


di Bruno Culeddu

L’Arbitro di Paolo Zucca e Tutte le Storie di Piera di Paolo Marcias  figurano tra i candidati a ricevere il Premio “Film d’essai dell’anno ” indetto dalla  FICE, Federazione Italiana Cinema d’Essai.

Questo è un risultato significativo che pone le opere dei due registi, entrambi oristanesi, a confronto con le migliori produzioni in ambito internazionale.

Il riconoscimento,  assegnato con  giudizio popolare a mezzo di un referendum divulgato attraverso la rivista “Vivilcinema” e il sito www.fice.it , si propone di verificare i gusti del pubblico delle sale d’essai in merito alla produzione cinematografica di qualità, italiana ed estera, del periodo agosto 2013 – luglio 2014.

ll voto è pubblico: possiamo quindi direttamente influire sul risultato sostenendo entrambe le pellicole.

Le modalità di espressione del voto consentono infatti di esprimere due preferenze poiché saranno premiati i film che avranno ottenuto il maggior numero di voti nelle categorie :
a. film d’essai in generale (sia italiano che straniero),
b. film d’essai italiano.

“Tottus in pari”, coerentemente  alla linea che la vede sempre impegnata  a sostenere la nostra cinematografia, invita  quindi a votarle entrambe: sono infatti veramente di alta e riconosciuta qualità.

Votare è semplice: si  possono inviare la preferenze per e-mail, all’indirizzo ufficiocinema@agisweb.it  oppure per posta, spedendo la scheda debitamente compilata all’indirizzo: Vivilcinema, Via di Villa Patrizi 10, 00161 Roma.

Si ricorda che la votazione dovrà pervenire entro e non oltre il 19 settembre 2014

Per incentivare i lettori all’espressione delle preferenze citate, l’AGIS e l’ANEC, cui la FICE aderisce, mettono in palio due tessere di libero ingresso nelle sale cinematografiche associate, valide per l’anno 2015, mentre la stessa FICE mette in palio 10 abbonamenti 2015 alla rivista “Vivilcinema”.

Abbiamo la possibilità di sostenere direttamente e promuovere la Cinematografia  Sarda. Non perdiamo l’occasione! Vota e fai votare l’Arbitro e Tutte le Storie di Piera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *