UNA MOSTRA FOTOGRAFICA, CURATA DA PATRIZIA ANZIANI E PINUCCIA DEGORTES, RIEVOCA IL PRIMO NOVECENTO A OLBIA: ALL'AEROPORTO "COSTA SMERALDA" SINO AL 31 AGOSTO


di Giovanna Santoru

Olbia vola sulle ali del ricordo lungo i trentacinque scatti in bianco e nero che compongono la mostra fotografica “In Olbia” curata da Patrizia Anziani in collaborazione con Pinuccia Degortes e allestita dall’8 al 31 agosto presso lo spazio ArtPort Corner dell’Aeroporto di Olbia.

Un affascinante viaggio per immagini nella storia politica, economica, sociale e culturale cittadina attraverso una rassegna di foto rappresentative di luoghi, fatti e personaggi del primo cinquantennio del Novecento olbiese.

L’esposizione, promossa dalla Geasar, società di gestione dell’Aeroporto di Olbia, in collaborazione con la Biblioteca di Sardegna, ospita alcune tra le 850 fotografie inedite che oltre 100 famiglie olbiesi hanno donato per il progetto “Fototeca di Sardegna”, il grande archivio storico di sede a Cargeghe che ha raccolto, dal 2008 ad oggi, oltre 170 mila foto relative a 250 comuni del territorio regionale. Scatti di straordinario valore documentario confluiti anche in una collana libraria unica sul territorio nazionale che proprio con il volume dedicato ad Olbia ha celebrato il prestigioso traguardo della 300ª pubblicazione.

Con questa iniziativa, la Geasar rinnova il proprio interesse alla valorizzazione del patrimonio culturale della Sardegna, organizzando all’interno dell’Aeroporto mostre ed eventi evocativi della storia e delle tradizioni dell’Isola.

La mostra sarà visitabile, ad ingresso libero e gratuito, negli orari di apertura dell’Aeroporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *