LE DIFFAMAZIONI DEL CABARETTISTA PUCCI: OFFESE PESANTI AL GRUPPO DI RAGAZZI CHE HA ORGANIZZATO LA FESTA DEI MARTIRI DI FONNI


Offese al comitato Leva 77 e un tentativo di discredito a un intero territorio da parte di un cabarettista milanese esibitosi nel paese alla festa della Madonna dei Martiri. Andrea Pucci, questo è il nome del comico, forte della potenza mediatica dei social network, ha dichiarato che non verrà più in Sardegna a lavorare perché “il comitato di Fonni potrebbe farmi saltare la macchina”. Un’ affermazione questa che nasce in seguito all’esibizione del comico alla festa ai primi di giugno. Pare infatti che avrebbe ricevuto solo una parte del compenso pattuito in quanto avrebbe di fatto terminato prima del tempo lo spettacolo. E questo per problemi legati alla sua attrezzatura tecnica. “Il capo del comitato decide di non pagarmi e il manager sardo mi dice di starmi zitto perché qua ti fanno esplodere la macchina”.

Il post incriminato, prontamente rimosso dal comico, circola ormai da ore sul social network e i commenti alle offese gratuite sono migliaia non solo da parte dei fonnesi, ma di tantissimi sardi e non.

La verità, scrivono i ragazzi del comitato è che “il signor Pucci ha terminato prima del tempo il suo spettacolo per un problema che non dipendeva da noi ma dalla sua attrezzatura tecnica”. Al momento di pagarlo gli è stato quindi corrisposto il compenso in proporzione al tempo dell’esibizione “che ribadiamo, non ha rispettato la durata pattuita”.

6 risposte a “LE DIFFAMAZIONI DEL CABARETTISTA PUCCI: OFFESE PESANTI AL GRUPPO DI RAGAZZI CHE HA ORGANIZZATO LA FESTA DEI MARTIRI DI FONNI”

  1. Proprio senza parole.. Questi pseudo intellettuali, che giocano a fare i simpatici e poi sparano a zero su persone che non conoscono e si sono sacrificate per organizzare la festa… Arriva lui quello del Nord che crede di essere piú intelligente di noi che vuole fregare con la solita scusa… Hai fatto proprio una figuraccia… Comico fallito…

  2. Dico solo che poteva evitare un post di co tanta grandezza, visto che poi aveva in parte pure torto, posso capire il dispiacere magari anche l’arrabbiatura per il compenso minore di quello pattuito, la stanchezza e altro ma da qui a fare un post dove si offende generalizzando la correttezza dei sardi veramente mi lascia senza parole, da un comico come lui con la sua esperienza sinceramente non me lo aspetto, oltretutto si parla si far saltare la macchina, ma dico l’agente prima di parlare e dire certe cose potrebbe almeno informarsi bene sul perché il compenso è stato ridotto? che brutta notizia che brutte affermazioni gratuite….che tristezza.

  3. Per Pucci………in Sardegna non andarci neanche come turista.
    Quella magnifica isola e i suoi abitanti non hanno bisogno di turisti come te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *