LA NUOVA COLLEZIONE DEDICATA A ROMBO DI TUONO ANTONIO MARRAS SI FA ISPIRARE DA GIGI RIVA


E’ un omaggio a Gigi Riva, campione nazionale e orgoglio sardo, la nuova collezione di Antonio Marras. Lo stilista confessa di saper poco di calcio, ma quello scudetto vinto dal Cagliari nel 1970 è indimenticabile per tutti i sardi. E poi il grande Gigi, che quest’anno compie 70 anni, resta il simbolo di uno sport dove il successo era un riscatto dalla povertà, era la rivincita di una terra, era la forza della volontà oltre che del talento. E non è certo una scelta fatta a caso, quella di Marras, in queste giornate di campionato del mondo. “Gigi Riva ha sempre voluto rimanere in Sardegna nonostante gli avessero fatto ponti d’oro per andare altrove. Per noi sardi – dice Marras – è un eroe straordinario. Il famoso giornalista Gianni Brera lo chiamava rombo di tuono, in campo ma anche nella vita, un uomo che conquistava, che riceveva cento lettere d’amore al giorno”. Il volto con la inconfondibile mascella squadrata del campione sardo compare dunque sulle camicie bianche di Marras, sotto le giacche che sono blazer davanti e blouson antivento dietro. Sandali anatomici ai piedi, borsoni da palestra in mano, i modelli sono giovani moderni ma con quel tocco floreale alla Carnaby Street che ricorda gli anni 60-70. Per evitare il vintage vero e proprio, Marras ha però mescolato il quadrettato Vichy e le righe, l’Oxford da camicia e i fiorellini, i gessati pastello e i pois, il cotone e il nylon, trasformando tutti i blazer sartoriali in capi reversibili. Rigirate al rovescio, le giacche di jersey o di cotone croccante diventano quasi dei k-way antipioggia. Calzoni diritti e corti alla caviglia, bermuda e shorts con banda sui lati, i mondi sportivi si mescolano allo streetwear. Nel finale sfilano 45 maglie da calcio vintage, personalizzate con inserti fantasia, un omaggio al football vecchio e nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *