VETIVER IN ITALIA: LA GRANDE INTUIZIONE DEL SARDO MARCO FORTI. VENTI ANNI DI LAVORO E RICERCA!


Venti anni e sembra ieri! È una storia che prende quota e si avvia a nuove sfide quella del Vetiver in Italia: il punto di partenza era la coscienza di avere tra le mani una pianta che, se ha funzionato da tanti secoli nel mondo, avrebbe avuto ampi spazi di impiego anche da noi. Da questo è partito Marco Forti con poche piante seguendo l’impulso open source del Vetiver Network Internazionale. Da quelle piantine è nato l’impegno costante nella ricerca; l’offerta di un know-how vincente e semplice; l’apporto alla sfida verde in atto in questo momento in tutto il bacino del Mediterraneo ed oltre; la creazione di una infrastruttura produttiva che lo svincolasse dall’artigianalità; l’investimento personale di tempo e sostanze devoluti alla ricerca di nuove vie per migliorare sempre più la qualità e l’economicità dell’offerta; la lotta alla desertificazione naturale ed indotta da scelte industriali ed energetiche che distruggono il territorio; la conferma della capacità di risolvere molti gravi problemi del dissesto idrogeologico; le azioni concrete per il disinquinamento da metalli pesanti e la bonifica di aree industriali e minerarie dismesse, tutto ciò si è sviluppato con la progressiva partecipazione entusiasta di chi, avendo necessità in questi ed altri settori, ha trovato nel Vetiver Italia un sostegno amichevole, un consiglio, un apporto anche economico e produttivo di lavoro e serenità.

Oggi siamo chiamati a nuove sfide, la società, le urla dell’Italia ferita ci chiamano a scelte e impegni sostanziali ben precisi. L’inquinamento, il dissesto ci sono e noi non ci tireremo indietro. Ma siamo chiamati a far presente alla società civile che è dai Comuni, dalle associazioni di settore, dai privati che amano il loro territorio che deve essere combattuta la battaglia, nella quale ci si può inserire come il sistema “green” che potrà, nei prossimi anni a venire, essere fonte di grandi sorprese positive.

La partecipazione di Vetiver Italia alle associazioni legate al mondo agricolo,  Coldiretti in testa, sono un punto qualificante del nostro percorso. I recenti risultati vincenti internazionali e nazionali, con sempre maggiori interventi risolutivi di gravi problemi del territorio attraverso la tecnologia del Vetiver e le azioni che hanno visto il Vetiver assurgere all’uditorio nazionale e delle quali siamo estremamente lieti -con il riconoscimento, in ultimo,  dell’attività svolta in Toscana  e premiata al recente salone del “Lavorare e Vivere Green in Italia” a Firenze in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente – sono per noi  gli stimoli maggiori per proseguire nella nostra ricerca e per non tirarci indietro davanti alle sempre maggiori urgenze nazionali. Ringraziamo la Coldiretti che da anni ci segue e ci apprezza su tutto il territorio nazionale, e da qui partiamo perché alle prossime assemblee territoriali e nazionali chi cercherà un aiuto potrà avere sempre più la certezza di poter contare sul Vetiver e i suoi amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *