RICONOSCIMENTI, PUBBLICAZIONI E LA CASA EDITRICE “AMICOLIBRO”: SCRIVERE, FOTOGRAFARE, CANTARE… LE CARTE VINCENTI DI CARMEN SALIS

Per conoscere Carmen: www.amicolibro.eu e www.carmensalis.it

di Carmen Salis

Nasco a Cagliari il 18 settembre del 1963.  Sono una bambina riservata e silenziosa. Amo scrivere. La prima storia lunga la scrivo in terza elementare. Poi mi fermo e riprendo a scrivere (solo poesie) a 12/13 anni. Vorrei frequentare il liceo classico ma i miei mi impongono una scuola professionale. Allora ripiego su di una scuola che mi ispira perché si studiano fotografia e grafica. Mi diplomo quindi come fotolitografa e trovo lavoro presso una litotipografia dove resto per circa dodici anni a dirigere il reparto grafico e la camera oscura. Mentre studio mi preoccupo anche di lavorare e ho la fortuna di poterlo fare in radio. Lavoro per circa un anno presso una radio libera occupandomi della messa in onda e di tutto il resto. Continuo a scrivere e incomincio a partecipare a qualche concorso letterario ma senza successo.

La mia curiosità mi porta sempre ad imparare cose nuove e quindi frequento un corso per costumista. Decido anche di regalarmi una bella macchina fotografica e riprendo a scattare saltuariamente. Mi sposo, lascio il lavoro perché decido di diventare mamma, ma nel frattempo insegno costumistica in due corsi regionali. Riprendo a scrivere con più impegno. Vinco qualche concorso. Divento mamma per la terza volta. Decido di riprendermi il sogno di diventare giornalista e mi impegno a collaborare assiduamente con un giornale locale. Ho la fortuna di incontrare un editore che decide di pubblicare un mio primo lavoro ”Ex eros”, poi nasce il secondo ”Cose da condominio” poi il terzo ”Colloqui invisibili” e poi mi chiede di collaborare con lui. Nel frattempo divento giornalista pubblicista. Mi butto in un lavoro nuovo ma che mi piace da morire. Leggere e poter parlare di libri mi affascina e mi completa. Nasce il quarto libro, che è la mia prima raccolta di poesie accompagnate dalla fotografia “Ti regalo il mio cuore” e poi il quinto “Senso Essenze di donna”, poi il sesto “I racconti di Carmé”, dopo di che nasce la casa editrice “Amicolibro”.

Oggi lo scrivere, il fotografare e  il cantare mi danno respiro; penso di non saper fare niente bene, perché spero di poter sempre imparare il meglio. Sono curiosa, affamata di immagini e di pensieri. Con la poesia cerco di cantare i movimenti dell’anima. Con le foto quelli del cuore. Con i racconti gioco ed esprimo quello che vedo e che non mi piace. Con i libri degli autori che ho la fortuna di accompagnare nel loro cammino mi nutro e respiro cose nuove. Non riesco ad oziare. Mi piacciono i gatti perché sono irraggiungibili. Amo tutta la musica al momento giusto. Detesto l’ipocrisia, la presunzione e la finta umiltà. Vorrei essere eterna perché mi piace vivere.

LE PUBBLICAZIONI

I racconti di Carmé (2012)

Dodici racconti che trattano argomenti delicati con uno stile narrativo semplice ma efficace. La sensibilità, condita con una buona dose di ironia, è il grimaldello utilizzato per aprire un mondo che molto spesso per paura di guardarci dentro teniamo fuori dal nostro quotidiano. I racconti di Carmé partono dall’adolescenza, passando per i tradimenti, trovano l’amore, evidenziano le ipocrisie per i beni materiali, fino al decadimento fisico e alla malattia. Ma senza perdere mai la luce verso la quale è diretta, nonostante tutto, la gioia di vivere.

Senso, essenze di Donna (2010)

Un’opera, ideata e fortemente voluta per poter raccontare, attraverso la poesia di cinque Donne, l’essenza dell’animo femminile.

Ti regalo il mio cuore (2009)

Una raccolta di poesie accompagnate dalle foto che hanno ispirato i versi.

Colloqui invisibili (2007)

Breve e intenso romanzo epistolare, tratto dai diari di una madre tormentata e di una figlia ignara del destino che l’aspetta. Uno struggente spaccato di dolore, sofferenza e sensibilità che racchiude in poche righe un universo di emozioni.

 Cose da condominio (2006)

Una raccolta di racconti dove la realtà è talmente vera e presente, tanto che la narrativa diventa semplice strumento di comunicazione. Storie che scorrono come delle diapositive, non sono i fatti che raccontano di uomini e donne, ma è l’umanità degli stessi che raccontano, di un mondo, un condominio, dove la vita scorre quasi non curante del tempo, della dimensione reale delle cose.

 Ex eros (2005)

L’assurdità dell’amore vissuto dalle coppie di oggi, osservato da un punto di vista spudoratamente reale, tanto da suscitare all’inizio un sorriso di lieve ironia che si trasforma presto in un sorriso di triste consapevolezza. La scelta di Betti, la vita di angelica, la svolta di Mimma, i pensieri di Egidio. Tutte realtà che l’autrice ha osservato con grande scrupolo dimostrando una straordinaria capacità di analisi.

I RICONOSCIMENTI

2013 – Premio letterario Donne tra ricordi e futuro – 1° premio sezione poesia

2012 – Concorso di poesia Intercral – menzione speciale sezione poesia

2011 – Concorso letterario le immagini raccontano – 2° premio sezione poesia

2011 – 6° Festival letterario San Bartolomeo – 2° premio sezione prosa

2010 – 5° Festival letterario San Bartolomeo – 1° premio sezione cinema

2009 – Premio nazionale di poesia e narrativa Albero Andronico – diploma di merito per la poesia

2008 – Concorso internazionale di Lanciano Amico Rom – 3° premio, con la poesia “Tu, come me”.

2008 – Premio Io Donna – menzione speciale sezione poesia

2008 – Oscar della poesia – menzione d’onore

2007 – Argentina concorso club de escritores red – 2° premio sezione prosa

2006 – Concorso nazionale di poesia e narrativa Una poesia per l’alzheimer – menzione d’onore sezione prosa

www.amicolibro.eu

www.carmensalis.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *