EFISIO NONNIS, OLTRE IL PERSONAGGIO, L'UOMO: E' L'ULTIMA PUBBLICAZIONE DI ANDREA VIGILANTE


di Marco Porcu

La recente pubblicazione di Andrea Vigilante “Efisio Nonnis”, E.p.d’o. editore, riguarda un personaggio del Sinis, ancora sconosciuto ai più, nato a Solarussa nel 1784, deceduto a Cagliari nel 1876, segnalatosi in campo regionale e nazionale, per meriti culturali, accademici, civili e sociali, guadagnati durante la sua lunga avventura umana, scientifica, costantemente ispirata e diretta ai processi di incivilimento e sviluppo della Sardegna e dei suoi abitanti.

L’autore lo chiama, di volta in volta “pioniere”, “anticipatore”, “innovatore”, “promotore”, di studi, ricerche, riforme di alto respiro, presso la Regia Università di Cagliari sin dai suoi esordi, legati alle “Brevis Lectionis de Ostetricia, po uso de is llevadoras de su Regnu” (1827). Appassionato pubblicista,  coraggioso polemista, persona onesta, paladino del vero, ma non chiuso al confronto.

E’ questa la fisionomia che emerge dalla biografia dedicatagli: “Efisio Nonnis, recita il sottotitolo, oltre il personaggio, l’uomo”. Quindi, la vita, gli scritti, il coinvolgimento nell’azione sociale: la sua eredità scientifica, morale e civile.  Da qui, il proposito d ricordare e radicare la sua memoria tra la gente del paese natio, che suggerisce ad Andrea Vigilante, a perseguire l’obiettivo del radicamento del Professor Nonnis nella memoria e nel cuore della gente.

L’autore dell’opera, ricorda il momento della scoperta, datata 1971, in cui era preside della scuola media di Solarussa, gli capita di imbattersi nell’illustre solarussese, sfogliando libri che ricordavano  il contributo dei sardi in ambito letterario, scientifico, storico.

La disponibilità alla partecipazione, la difesa del patrimonio culturale autoctono, in particolare della “lingua patria” (sarda) e una serie di istanze civili, collegate  ad altrettanti diritti primigeni, quale quello a condizioni igienico sanitarie degli ambienti di vita, alla prevenzione delle epidemie (colera, vaiolo in primis), all’assistenza del parto delle puerpere e dei neonati, grazie alla formazione di levatrici istruite e “patentate” dalle Università del Regno, previo superamento di esami finali, tutte riforme volute dallo scienziato Efisio Nonnis.

L’opera, sarà presentata, tra breve, a Solarussa, in sede istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *