RICORDARE I NOBEL, RICORDARE GRAZIA DELEDDA: LA PROPOSTA DI ISTITUIRE LA GIORNATA NAZIONALE DELLA LETTERATURA

le iniziative per ricordare Grazia Deledda a Monza, con il circolo "Sardegna"

riferisce Salvatore Carta

E’ sempre affascinante quando si parla di letteratura e di Premi Nobel…nel giorno dei Nobel….ma è ancora piu’ affascinante quando si fanno delle belle proposte e queste vengono recepite e portate avanti con passione, come è successo con il Progetto su Grazia Deledda nel corso del 2013 e come sta succedendo ora con la proposta di istituire la “Giornata Nazionale della Letteratura e della Cultura”,da celebrarsi il 10 Dicembre di ogni anno…proprio il giorno in cui sono stati onorati tutti i Premi Nobel Italiani da “Giosuè Carducci (1906), a Grazia Deledda (1926), Luigi Pirandello (1934), Salvatore Quasimodo (1959), Eugenio Montale (1975) e Dario Fo (1997)”. Tale proposta,che non costerebbe niente alle casse dello Stato, ha detto Salvatore Carta, presidente del Circolo Culturale Sardegna di Monza – Concorezzo – Vimercate,che ha organizzato l’evento,avrebbe però il pregio di promuovere la letteratura italiana e i letterati italiani che hanno ricevuto il premio Nobel, ma anche di  promuovere il valore della letteratura, quale strumento di diffusione del sapere e di promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della pace, e per ricordare gli autori italiani che hanno ottenuto il Premio Nobel e contribuire a ridurre la piaga dell’analfabetismo di ritorno,come già evidenziato dall’indagine dell’ISFOL,dove l’Italia e quasi ultima in sapere. Colto ed entusiasta, l’intervento dell’Onorevole della Brianza Elena Centemero,membro della Commissione Cultura della Camera,reduce dalla Giornata Deleddiana svoltasi a Nuoro,oggi dieci Dicembre,organizzata dall’ISRE di Nuoro,che ci ha illustrato il progresso che ha fatto la risoluzione approvata all’unanimità dalla Commissione Cultura della Camera,dopo la proposta partita sempre da Monza.Il progetto è andato avanti e Grazia Deledda sin dal 19 settembre 2013 e stata studiata in 45 scuole superiori e all’università,come tema di esempio di vita e di attitudine allo studio.Tale modello di celebrazioni ha detto l’On. Elena Centemero,verra diffuso in tutte le scuole d’Italia.Avrà inoltre un portale internet del MIUR, a cui tutte le scuole d’Italia potranno attingere o inserire lavori ed approfondimenti. Ha inoltre confermato di aver ripresentato la risoluzione per istituire la Giornata Nazionale della Letteratura….e che la ripresenterà ancora in Commissione Cultura. Bello e appassionato l’intervento del Professor Francesco Dettori di Tresnuraghes (OR) che ha illustrato le difficoltà in cui si trova la scuola Italiana oggi, tra tagli, classi numerose, poca voglia di studiare degli studenti,docenti demotivati, crisi sociale. Ma anche delle numerose potenzialità che può avere il mondo della cultura se si uniscono le forze e le idee. A tale proposito ha illustrato l’esempio di Eleonora d’Arborea, Regina saggia e guerriera,alla quale si deve una delle prime costituzioni del mondo,”Sa Carta de Logu”,ovvero Carta del Regno del Giudicato D’arborea (XIV SEC). Ha proposto quindi per il 10 Dicembre 2014 di organizzare un convegno in merito,su Eleonora d’Arborea,con un letterato sardo e un letterato Lombardo-Brianzolo,per un confronto anche con la Regina di Monza e dei Longobardi Teodolinda,altro esempio di grande saggezza,da ricordare. Bellissimo poi l’intervento della Dr.essa Antonetta Carrabs,presidente di ZeroConfini e della Casa della Poesia di Monza,che si è detta entusiasta della proposta di Istituire la Giornata della Letteratura e ha assicurato tutto il suo appoggio,coinvolgendo anche le altre associazioni di Monza,in modo di fare rete ed avere più voce in capitolo verso le istituzioni,che molte volte sono assenti verso la Cultura. Ha letto poi una sua poesia sulla Regina Teodolinda,molto applaudita dal pubblico presente,tra i quali l’Assessore alla Cultura del Comune di Agrate Brianza Dr.essa Patrizia Beretta, nonchè il già presidente dell’ex Circoscrizione 3 del Comune di Monza Pietro Zonca. Per ringraziare l’On. Elena Centemero del suo impegno per Grazia Deledda, il Circolo Sardegna gli ha donato una pergamena di benemerenza-ricordo,per i Cento anni di Canne al Vento, celebrati a Monza e conclusosi con la realizzazione del grande murales in via Col di Lana 23,opera dell’Artista Sardo,Gian Pietro Bernardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *