GRANDI CELEBRAZIONI PER IL CENTENARIO LEONARDO PINTUS: L'ASSOCIAZIONE SARDA DI BRESCIA FESTEGGIA IL TRAGUARDO RAGGIUNTO DA UN SUO SOCIO SPECIALE

al centro della foto Leonardo Pintus

riferisce Paolo Siddi

È stato recentemente festeggiato al Circolo Culturale Sardo di Brescia il socio Leonardo Pintus, originario di Bonorva (Sassari), che ha raggiunto il traguardo dei 100 anni. Il presidente Paolo Siddi e i componenti del Direttivo hanno consegnato al festeggiato una targa ricordo e una pergamena contenente  copia della poesia “A babbu”, composta dal socio Antonio Sassu,  anche lui di Bonorva. La poesia ha ottenuto un premio speciale alla nona edizione – 2013 –  del Piccolo Concorso letterario “Su contixeddu”, indetto dal Circolo di Brescia. Il cavaliere Leonardo Pintus, che era accompagnato dal figlio e da un nipote, ha ringraziato commosso e felice. È seguito un brindisi beneaugurante.

Curriculum vitae di Leonardo Pintus

Nasce a Bonorva (Sassari) il 17 maggio 1913. Esercita l’attività di contadino fino alla chiamata alle armi nell’aprile 1934, 43° Reggimento di Fanteria. Promosso Caporale il 4 gennaio 1935, Caporale Maggiore il 20 giugno e Sergente il 16 novembre dello stesso anno.

Partito per l’Eritrea il 22 gennaio 1937 e promosso Sergente Maggiore nell’ottobre 1937.

Catturato prigioniero in Africa Orientale Italiana nel luglio 1941 ed internato in Inghilterra.

Rimpatriato nel marzo 1946 ed assegnato al 236° Reggimento Fanteria in Tempio (Sassari).

Trasferito al 59° Reggimento Fanteria “Calabria” nel marzo 1947.

Promosso Maresciallo Ordinario nel dicembre 1951.

Promosso Maresciallo Capo nel luglio 1955.

Trasferito al Distretto Militare di Brescia nel gennaio 1956.

Promosso Maresciallo Maggiore nel luglio 1959.

Trasferito nel ruolo speciale per mansioni d’ufficio nel 1969.

Collocato in congedo illimitato per cessazione dal servizio nel gennaio 1975.

Campagne – Decorazioni

Ha partecipato dal giugno 1940 al luglio 1941 alle operazioni di guerra in Africa Orientale.

Campagna di guerra 1940.

Campagna di guerra 1941.

Decorato della Croce al merito di guerra 1940-1943.

Decorato con Croce d’argento per anzianità di servizio.

Ha ricevuto medaglia di bronzo al merito di lungo comando.

Ha ricevuto medaglia d’argento con stella e croce d’oro per anzianità di servizio.

Gli è stata conferita onorificenza dell’Ordine di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Coniugatosi nel 1948 con Antonia Biosa di Bonorva, dalla quale ha avuto due figli: Mario e Lidia Maria,  residenti in Brescia.

Una risposta a “GRANDI CELEBRAZIONI PER IL CENTENARIO LEONARDO PINTUS: L'ASSOCIAZIONE SARDA DI BRESCIA FESTEGGIA IL TRAGUARDO RAGGIUNTO DA UN SUO SOCIO SPECIALE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *