SARDEGNA: RINOMATO REGNO DI SAGRE E FESTE D'AGOSTO

Santuario Madonna della Neve e Via Crucis Località Luche-Illorai

di Cristoforo Puddu

La Sardegna estiva, oltre al meritatamente decantato mare, è il rinomato regno di sagre e feste che esaltano con solennità la religiosità popolare, la gastronomia delle tipicità locali, le produzioni artigianali e la grande tradizione folcloristica e musicale dell’Isola.

Gli appuntamenti di agosto nel sassarese sono caratterizzati dal forte richiamo esercitato dai festeggiamenti, dall’11 al 16, e dalla processione danzante degli enormi ceri di legno per la “ Faradda di li Candareri”, con cui i Gremi e la Città di Sassari rinnovano il voto alla Madonna Assunta; a Illorai, estremo centro goceanino della provincia, il 5 agosto si celebra la festa della Madonna della Neve nella località campestre di Luche, con pranzo caratteristico offerto a tutti i fedeli e pellegrini. Nel comune di Santa Maria Coghinas si organizzano le ormai famose sagre del cinghiale (12 agosto) e dell’agnellone (18 agosto), mentre a Bortigiadas si riconferma la festa della birra (13 agosto) e a Castelsardo la sagra del pesce nella giornata di Ferragosto. Dalla ricca agenda di eventi nel nuorese segnaliamo la sagra de Sa Carapigna ad Aritzo, de Sa Suppa a Siniscola, della lumaca ad Isili (25 agosto) e la sagra del mirto nei comuni di Torpè e Budoni; nell’occasione verrà assegnato il premio Mirto d’Oro a quelle personalità che hanno contribuito alla valorizzazione e diffusione delle tradizioni e cultura sarda nel mondo. Diversi centri della provincia di Olbia-Tempio promuovono sagre incentrate sull’arte culinaria locale e la degustazione divini: sagra del Vermentino a Monti, del maialino arrosto ad Alà dei Sardi e festa del turista, con sagra della salsiccia e del formaggio, nel comune di Aglientu.  L’agosto di Santadi (CI) è invece noto per la riproposizione del suggestivo e tradizionale antico rito del Matrimonio Mauritano: la celebrazione liturgica è preceduta da una eccezionale sfilata di gruppi folcloristici, di cavalieri e dal corteo nuziale in costume. A Serri, piccolo comune del Sarcidano, si rinnova la festa dell’emigrato ed a Teulada la sagra del pane. Tra i tanti appuntamenti dell’oristanese segnaliamo la festa di Santa Maria Stella Maris a Bosa e la sagra del pomodoro a Zeddiani, nella seconda domenica del mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *