IL III FESTIVAL ROCK BLUES A BOVOLONE (VR) IL 26 E 27 LUGLIO: LA SARDEGNA E' ANCHE QUESTA, NON SOLO MARE, SOLE E MAIALETTO ARROSTO


di Maurizio Solinas

Christian Pillitu ebbe l’idea, il Comitato direttivo dell’Associazione dei sardi di Verona approvò l’organizzazione del 1° Festival Blues, pur con qualche riserva non essendo folk tradizionale. Già però nel Giugno 2006, uscendo dal solito stereotipo Sardegna uguale gruppo in costume e melodie antiche, avevamo ospitato il gruppo rap “Balentia sarda”, per la rassegna musicale “VRBAND”, organizzata dall’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Verona. Fu un esperimento felice che piacque molto, pertanto far esibire anche i “Tree Blues”, era un rischio relativo. Gli scettici si quietarono quando videro la sala piena di giovani. Rotto il ghiaccio, si pensò valesse la pena allargare l’esperienza e darne una visibilità maggiore. L’occasione lo scorso anno: 2° Festival Blues nell’ambito della Festa della Sardegna abbinata alla 1° Festa di Forte Chievo -Werk Kaiser Franz Joseph- organizzata dalle associazioni che vi risiedono. Un successone: due serate spettacolari scroscianti di applausi, un fiume di giovani e meno giovani. I Tree Blues e i Rolling Gangsters sono tornati nell’Isola più che soddisfatti, perciò hanno aderito subito al 3° Festival Blues che si terrà a Bovolone, nell’ambito delle iniziative legate al Gemellaggio con Sinnai, le sere di venerdì 26 e sabato 27 luglio, anzi a loro si è aggregata la “Vladi blues band”. La Sardegna è anche questa, non solo mare, sole e maialetto arrosto.

Per chi ne vuol sapere di più: Emergenza The festival for unsigned bands wanting more! Blues – Vladi Blues Band e simili; Rolling Gangster; www.balentia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *