IL VIAGGIO DA CAGLIARI A BUENOS AIRES: FESTEGGIATA IN ARGENTINA LA MADONNA DI BONARIA


di Teresa Fantasia

Per i festeggiamenti in onore di Nuestra Señora de Buenos Aires, nella capitale argentina, c’era anche un gruppo di docenti e studenti sardi dell’Istituto “G.A. Pischedda” di Bosa. Il gruppo di docenti e studenti sardi, accompagnato dal parroco don Franco Oggianu, che si trovava in Argentina per partecipare a un programma di scambio culturale con la scuola “Dante Alighieri” di Carlos Paz (Cordoba), aveva manifestato il desiderio di partecipare alla processione e alla messa del 24 aprile. Il programma dei festeggiamenti in onore di Nuestra Señora de Buenos Aires, patrona della città capitale dell’Argentina e della Regione Sardegna, si sono svolti in un clima di rinnovato entusiasmo e devozione. Il 24 aprile alle 18 è iniziata la processione per le strade circostanti la Basilica, con la statua della Madonna di Bonaria dentro il veliero. La S. Messa solenne è stata concelebrata dal parroco padre Carloz Gomez, don Franco Oggianu e dal cappellano della Polizia Metropolitana. Padre Carlos Gomes dopo l’omelia ha invitato il sacerdote sardo a prendere la parola. “Grazie per averci dato Papa Francesco” ha detto don Oggianu salutando i fedeli presenti. “Il papa ha detto che è venuto a noi dalla fine del mondo e noi siamo felici di essere venuti dall’altra parte del mondo alla sua terra, a questa città che porta il nome della nostra Madonna e di celebrare la sua festa in questo meraviglioso santuario a Lei dedicato, nel preciso giorno che tutta la Sardegna sta celebrando la sua Mamma e Patrona”. All’offertorio, come è tradizione dal 1992, Teresa Fantasia, responsabile della Confraternita de Nuestra Señora di Buenos Aires, vestita con il costume sardo, ha portato all’ altare un cestino con dolci sardi  fatti artigianalmente, in questa occasione è stata affiancata da tre degli studenti sardi che hanno portato l’ acqua e il vino per l’eucarestia. Per la comunità della Parrocchia Nuestra Señora de Buenos Aires è stato un anno speciale. Dopo la scelta della Madonna come patrona della Polizia Metropolitana, fatta nel 2012, in coincidenza con il centenario della parrocchia, è seguita la sorpresa e la gioia della scelta dell’arcivescovo di Buenos Aires Mons. Jorge Mario Bergoglio come successore di Pietro. Papa Francesco è stato invitato dai Padri Mercedari di Cagliari a visitare il Santuario di Bonaria. Invito che ha accolto, promettendo una visita per il mese di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *