CON IL CIRCOLO "NURAGHE", SPUNTA LA LUNA DAL MONTE: A FIORANO MODENESE UN PARCO DEDICATO ALLA CANZONE CANTATA DA PIERANGELO BERTOLI E ANDREA PARODI DEI TAZENDA


di Mario Ledda

A Fiorano Modenese, sabato 25 maggio 2013, alle ore 11.30, il giardino di Villa Cuoghi, sede del Circolo Culturale Nuraghe, verrà intitolato a ‘Spunta la luna dal monte’, la canzone scritta da Luigi Marielli dei Tazenda e portata al successo nel 1991 al Festival di Sanremo, grazie alla intensa interpretazione di Pierangelo Bertoli e degli stessi Tazenda, con in formazione l’indimenticato Andrea Parodi e i due componenti storici del gruppo: Gino Marielli e Gigi Camedda, affiancati ora dalla voce di Nicola Nite e  impegnati in un importante progetto con Mogol.

La cerimonia di intitolazione, realizzata nell’ambito del Maggio Fioranese, grazie all’impegno del Circolo Nuraghe e del Comune di Fiorano Modenese, con la collaborazione della Regione Sardegna e della Fasi, vedrà la partecipazione del sindaco Claudio Pistoni, del presidente del Circolo Nuraghe Mario Ledda, di Luca Parodi figlio di Andrea e di Alberto Bertoli, figlio di Pierangelo.

Nel giardino verrà scoperta una targa con la canzone ‘Spunta la luna dal monte’ e messe a dimora due essenze arboree: una sughera in ricordo di Andrea Parodi e una roverella in ricordo di Pierangelo Bertoli. Vi troverà inoltre sede una scultura di Pino Mascia, dedicata all’emigrante sardo, con inciso il testo della canzone ‘Su patriotu sardu a sos feudatàrios’, del 1794, conosciuta come ‘Procurad’e moderare’ e definita la ‘Marsigliese Sarda’.

L’evento sarà ricordato con la pubblicazione di quattro cartoline, firmate da Nani Tedeschi e la sera di sabato 25 maggio, in Piazza Ciro Menotti, sarà gran festa con il concerto dei Tazenda, nell’ambito del Green Economy Festival di Distretto.

Si rinsaldano i vincoli di gemellaggio, i legami istituzionali, culturali e di amicizia che legano Fiorano alla Sardegna e, grazie al Circolo Nuraghe dal 1980 ponte e agorà dove le diverse culture si incontrano, commemora artisti che con Fiorano avevano stretti legami: Pierangelo Bertoli della vicina città di Sassuolo e Andrea Parodi che nella Piazza Ciro Menotti, si esibì in uno degli ultimi suoi concerti, straordinario e commovente, prima che la malattia lo rapisse prematuramente.  Hanno stretti legami con Fiorano anche gli artisti che sono protagonisti della cerimonia: lo scultore Pino Mascia, due opere del quale sono già installate a Villa Cuoghi e in Piazza Salvo D’Acquisto; il disegnatore e illustratore Nani Tedeschi che ha raccontato la cultura sarda, i motori e la Ferrari in opere che hanno girato il mondo; il cantante Alberto Bertoli, la cui carriera i Fioranesi stanno sostenendo con interesse; Luca Parodi, oggi nel team dei Tazenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *