MATRIMONIO IN SARDEGNA TRA PANE, DOLCI, AUGURI, BENEDIZIONE E SCHERZI: IL 13 APRILE AL CIRCOLO "SU NURAGHE" DI BIELLA

Ginevra Foglia Balmet Modesto

di Efisangelo Calaresu

Sabato 13 aprile 2013, ore 21, a Biella, nelle sale del Punto Cagliari, nuovo appuntamento di “Su Nuraghe Film”, lezioni di cinema “per conoscere la Sardegna attraverso il film d’autore” – ingresso libero.

In cartellone, “Descrizione di un matrimonio”, opera di Gabriele Palmieri. La pellicola, della durata di 78 minuti, è stata messa a disposizione dall’I.S.R.E, l’Istituto Superiore Regionale Etnografico della Regione Autonoma della Sardegna.

La serata verrà presenta da Ginevra Foglia Balmet Modesto, sarda di terza generazione, nata a Pavia, presente nelle attività del Circolo fin da quando era bambina.

Il film è stato girato in sei giorni, nel periodo cioè che ha immediatamente preceduto e seguito la celebrazione delle nozze tra due giovani di Orosei, paese della Sardegna centro orientale, che si sono svolte nell’ultima domenica del maggio 1986.

Le riprese hanno documentato in modo puntuale e rigoroso azioni, persone e cose, viste e sentite giorno dopo giorno, durante i riti del matrimonio. Il documentario si articola in due parti, la prima, più ampia, dedicata ai preparativi della festa, a loro volta divise in brevi capitoli, ciascuno dei quali preceduto da un titolo che ne sintetizza il contenuto. Ognuno di essi presenta un momento della lunga serie di episodi che caratterizzano il matrimonio (la preparazione del pane e dei dolci, i pranzi, lo scambio dei regali, gli auguri, la “benedizione”, lo “scherzo”, ecc.). I protagonisti e gli attori del documentario, ognuno autonomo ma legato agli altri da un preciso legame derivante dal rito di passaggio, rivelano con semplicità le finalità socio-antropologiche dell’opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *