L'ASSOCIAZIONE CUOCHI DELLA PROVINCIA DI ORISTANO TRACCIA LE STRATEGIE PER IL 2013


di Gian Piero Pinna

Nei giorni scorsi, presso la Confesercenti di Oristano si sono riuniti i soci dell’Associazione Cuochi della Provincia di Oristano, per fare un consuntivo del passato e tracciare le strategie per il futuro associativo.

Ricca l’agenda delle cose fatte nel 2012, a cominciare dalla manifestazione svoltasi nei locali ndell’Ospitalis Sancti Antoni, che ha visto l’affluenza di un numero notevole di persone per “Pregustando la Sartiglia”, con una vasta e variegata esposizione e degustazione di prodotti locali. A seguire, la “Fiera Sposi”, svoltasi nel Centro Commerciale Porta Nuova, con la partecipazione di numerosi pasticceri dell’associazione, che hanno preparato alcune torte nuziali che dopo essere state sottoposte al giudizio del pubblico, sono state vendute per devolvere il ricavato in beneficenza. A Curcuris, in Alta Marmilla, per l’evento “Gusti di Marmilla” con prodotti del territorio sono stati distribuite oltre 800 degustazioni e tenuti dei mini corsi di cucina. A Cagliari i cuochi oristanesi, hanno partecipato alla “Fiera Hospitando”, dove hanno preparato numerosi piatti tipici della cucina regionale e a “Prenzas Apertas”, a Seneghe, hanno organizzato un convegno per parlare dell’uso dell’olio extravergine di oliva in cucina, che ha suscitato un interessante dibattito, alla quale ha partecipato anche l’Assessore all’Agricoltura Oscar Cherchi, che ha assunto l’impegno  di incrementare la manifestazione. Ai cuochi oristanesi, nel corso di “Prenzas Apertas “, è stato attribuito un riconoscimento di merito per il loro impegno nell’agro alimentare, da parte della Camera di Commercio di Oristano.

Hanno anche partecipato ad attività benefiche per Telethon, allestendo nella BNL di Oristano, una mega torta, il cui ricavato dalla vendita, è stato devoluto in beneficenza.

Mentre per il 2013, c’è da segnalare il prestigioso risultato ottenuto a Massa Carrara, per la” Fiera Internazionale sull’agroalimentare” .

Per quanto riguarda il futuro associativo, sono stati messi in preventivo l’organizzazione di corsi di Cucina per migliorare la professionalità degli aderenti. A conclusione, sono stati designati anche i delegati che si recheranno a Roma, per il congresso annuale dei cuochi italiani, che si terrà presso la sede nazionale della Federazione Italiana Cuochi. I Delegati che andranno in rappresentanza della provincia di Oristano sono: Giovanni Salis (presidente in carica dei cuochi oristanesi), Alessandro Aru, Mauro Concas, Stefano Pinna. L’incontro  annuale dei cuochi italiani è molto importante per tutte le Regioni e Province e in modo particolare, per l’Associazione Cuochi della Provincia di Oristano, perché in un contesto così altamente specializzato, avranno l’occasione di esporre le problematiche del settore della ristorazione e quant’altro è a esso collegato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *