ALLA FIERA INTERNAZIONALE DI CARRARA, PRESTIGIOSA AFFERMAZIONE DEL TEAM DELL'ASSOCIAZIONE CUOCHI DELLA PROVINCIA DI ORISTANO


di Gian Piero Pinna

Nell’ambito della tredicesima edizione degli Internazionali d’Italia, che si sono svolti a Carrara dal 3 al 7 marzo scorso, in occasione della trentatreesima edizione della fiera dedicata alla ristorazione e all’ospitalità, per il secondo anno consecutivo, visto il successo della prima edizione del 2012, alla quale avevano partecipato oltre quattrocento cuochi, è stato proposto il concorso “Sapienze e Sapori della Cucina regionale”, una sfida tra cuochi pensato per rilanciare i piatti e le materie prime del territorio nazionale.

Il Team dell’Associazione Cuochi della provincia di Oristano, guidata dal Presidente Giovanni Salis, che ha partecipato all’importante rassegna gastronomica, è appena rientra da Carrara, con un ricco bottino di quattro medaglie di bronzo.

Quattro gli chef che hanno porta una ventata di Sardegna alla Fiera Internazionale  di Carrara:  Giovanni Salis, di Bonarcado, capo delegazione e Presidente provinciale dell’associazione, Adriano Zucca di Genoni, Maurizio Falchi del Cocco e Dessi di Oristano e il pasticcere Alessandro Aru,  felici e soddisfatti di aver portato a casa quattro medaglie di bronzo e di aver tenuto alto il prestigio della cucina sarda in una manifestazione di livello internazionale.

Giovanni Salis,  ha preparato  l’Agnello IGP al finocchietto selvatico, con una mille sfoglie al casizolu, Adriano Zucca, ha proposto  una vecchia ricetta rivisitata composta da un rotolo di gallina farcita con patate e aglio selvatico, accompagnata da un flan di carciofi, Maurizio Falchi, ha presentato un filetto di spigola e gamberi con asparagi e carciofi e una fregola casereccia alla bottarga, infine Alessandro Aru, si è sbizzarrito con una pardula di ricotta allo zafferano glassata al miele e al riverbero di mirto.

Per un giorno, i sapori e i profumi inebrianti della cucina isolana, hanno invaso i saloni della Fiera Internazionale di Carrara, con grande soddisfazione dei tanti buongustai presenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *