AL CIRCOLO "SU NURAGHE" DI ALESSANDRIA, LA TERZA EDIZIONE DELLA "FESTA DELL'EMIGRATO" FRA FOLKLORE E GASTRONOMIA

parte del gruppo folk "Foresta Burgos"

di Maurizio Arca

Ha riscosso grande successo la III edizione della “Festa dell’emigrato” organizzata presso il Circolo Culturale Sardo “Su nuraghe” di Alessandria. Un weekend ricco di avvenimenti che ha avuto come tema principale le tradizioni culinarie e folkloristiche della Sardegna, ma che allo stesso tempo ha lasciato spazio ad artisti ed eventi ormai consolidati della realtà alessandrina. Si è partiti sabato sera con l’esibizione del gruppo folkloristico “Foresta Burgos”, un gruppo di cinque giovani coppie, rigorosamente in costume sardo, che si sono esibite per i numerosi presenti, riuscendo a coinvolgere nei loro balletti anche i “non sardi”. Domenica poi pranzo sociale con piatti tipici della cucina sarda: zuppa gallurese, pecora bollita e seadas. Tutti estasiati i commensali, compreso il Sindaco di Alessandria, Rita Rossa, intervenuta a sorpresa. “Non posso che avere parole di elogio per il Circolo sardo di Alessandria, perfettamente integrato nella nostra realtà; fin dall’inizio della mia legislatura ho intrapreso un intenso e proficuo rapporto di collaborazione con il suo nuovo Direttivo”, ha detto il Sindaco, “L’intera comunità sarda riveste un ruolo importante per la nostra città, nella quale si è sapientemente ritagliata un angolo che è oggi una vetrina per le tradizioni e le bellezze della Sardegna, nonché uno dei più importanti luoghi di ritrovo per noi tutti”. Applausi per lei e un balletto improvvisato dal gruppo folk “Foresta Burgos”, che ha anche omaggiato il primo cittadino di una foto del gruppo con dedica. La festa si è conclusa domenica sera con una ricca carrellata di eventi. Lo special “The day after Il Carrozzone musicale alessandrino 2012” con l’esibizione di alcuni dei migliori cantanti della kermes alessandrina, tra i quali non poteva mancare Luca Caltanisetta, di origini sarde. Ma non solo, si sono esibite raccogliendo numerosi applausi le ragazze della danza del ventre di Alessandria e il gruppo musicale “I ragazzi di strada”. Grande successo ha riscosso l’elezione di Miss “Circolo Sardo Su nuraghe 2012”; a spuntarla fra le splendide concorrenti è stata Michela Manis, applaudita vincitrice della gara. “Abbiamo archiviato il terzo importante appuntamento dell’anno per il nostro circolo con un grande successo” ha detto il nuovo Presidente Vittorio Farci “Insieme alla “Sagra del maialetto” e la “Festa di Sant’Ignazio” anche con la “Festa dell’emigrato” abbiamo proposto piatti tipici della nostra cucina e eventi folkloristici tradizionali, raggiungendo il duplice obiettivo di alleviare la nostalgia di casa ai sardi emigrati e di far conoscere e amare la nostra cara Sardegna anche agli amici alessandrini, che sempre più numerosi frequentano il nostro Circolo.

Una risposta a “AL CIRCOLO "SU NURAGHE" DI ALESSANDRIA, LA TERZA EDIZIONE DELLA "FESTA DELL'EMIGRATO" FRA FOLKLORE E GASTRONOMIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *