CANI E PADRONI PIU' EDUCATI? BENE, ALLORA TUTTI IN VACANZA IN SARDEGNA! (INIZIATIVA A VERONA DEL CIRCOLO "SEBASTIANO SATTA" IN COLLABORAZIONE CON IL GRUPPO CINOFILO DELLA CITTA' SCALIGERA)


di Annalisa Atzori

E’ la terza volta che l’Associazione dei sardi “Sebastiano Satta” ospita la serata di presentazione del corso di educazione per cani (e padroni!), durerà 3 mesi, organizzato dall’Associazione Gruppo Cinofilo Verona. L’obbiettivo principale dei corsi è “fare cultura cinofila”, ossia diffondere il più possibile le conoscenze etologiche sui cani, per migliorare la convivenza degli amici a 4 zampe con il resto della società. I corsi di educazione per cani si rivolgono ai proprietari, agli istruttori ed educatori cinofili, con interventi anche nelle scuole elementari e medie, incontri nelle aree cani e con la partecipazione ad esibizione nelle sagre e manifestazioni. Si concludono con un convegno annuale al Palazzo della Gran Guardia (quest’anno l’appuntamento è il 27 maggio). Cultura cinofila significa anche educazione, rispetto per gli altri e per le regole. Spesso chi dice di non amare i cani in realtà non ama il modo in cui gli stessi vengono gestiti da proprietari che “dimenticano” di pulire dove il “peloso” sporca, lo lasciano abbaiare nel cuore della notte e mille altre piccole “omissioni” che portano a considerare il cane ospite poco gradito, quando invece il problema vero è l’umano… Da anni, il Gruppo Cinofilo spiega ai suoi iscritti cosa fare per avere un cane educato, che possa seguire la sua famiglia anche in centro città, al ristorante, sui mezzi di trasporto, in vacanza, senza per questo essere motivo di imbarazzo e lamentele. Per quanto riguarda il cane in vacanza è in fase di lavorazione un ambizioso progetto Associazione dei Sardi/Gruppo Cinofilo che mira a promuovere le ferie con il cane in Sardegna! Alcune strutture (campeggi, residence) contattate hanno accolto favorevolmente l’iniziativa, d’altro canto le famiglie con cane a seguito sono sempre più numerose e vale la pena investire anche su questo target di clientela. Visto che il periodo di crisi non sembra darci tregua, magari c’è bisogno di nuove tendenze! Naturalmente è bene accetto un cane educato. Quindi, tutti a scuola al Forte Kaiser Franz Joseph, presso la località di Chievo, dove le due associazioni hanno sede. La “Sebastiano Satta”, sempre attenta alle novità e lungimirante, da tempo ha una convenzione con la compagnia di navigazione Corsica-Sardinia Ferries che guarda caso fa una politica commerciale “cinofila” trattando i cani quasi fossero umani, dedica degli spazi appositi per la passeggiata, chiede espressamente ai suoi passeggeri di non lasciare mai il pet da solo. Sulle navi in questione l’unico luogo “off-limits” per i 4 zampe è la zona ristorazione. Ci sono addirittura cabine dove i passeggeri possono alloggiare con l’amico peloso. Resta inteso che il padrone deve essere quanto mai accorto nell’evitare situazioni spiacevoli e soprattutto deve pulire gli eventuali “ricordini” lasciati. Ci auguriamo che presto anche i cani veronesi possano “raccontare” delle loro vacanze nella bella Isola dei nuraghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *