LAVORARE IN UN RISTORANTE ITALIANO A DUBLINO: I SOGNI NEL CASSETTO DI ANDREA BIDDAU, 23ENNE DI ALGHERO

Andrea Biddau

di Carola Del  Buono

Andrea Biddau, ventidue anni, è un ragazzo sardo, di Alghero, venuto a Dublino tre anni fa per imparare l’inglese aiutandosi tramite il lavoro. All’inizio voleva iscriversi a qualche corso ma poi ha preferito fare l’autodidatta e si è aiutato mediante l’esercitazione con libri di grammatica.  “Pensavo di rimanere cinque o sei mesi …” Commenta “Invece sono ancora qui, nonostante sono poi tornato in Sardegna per fare la stagione ora sono di nuovo qui. Mi piace l’Irlanda, mi piace la gente e la sua mentalità”. Andrea ci illustra la sua esperienza irlandese, che si è svolta prevalentemente lavorando nei ristoranti italiani di Dublino: la prima volta che è arrivato qua ha trovato lavoro subito, grazie anche al suo impegno nella distribuzione di curriculum vitae presso i vari ristoranti, la seconda volta invece che ritorna dopo a Dublino aveva già il lavoro grazie a i contatti che si era fatto. Il suo lavoro all’interno dei ristoranti è sempre stato in cucina, come cuoco.

“C’è tanta differenza tra un ristorante che fa cucina italiana qui e uno nel nostro paese” . Secondo Andrea la differenza sostanziale sta nella cucina, nei prodotti che vengono utilizzati. Chiaramente qui in Irlanda non vengono utilizzati i prodotti di prima qualità che ci sono invece in Italia, vengono importati, ma sono di solito prodotti secondari di fabbriche che li fanno apposta per l’importazione. “Magari un cuoco affezionato alla sua cucina nota questa differenza, e diciamo che gli da anche un po’ fastidio” Commenta Andrea “Inoltre c’è un altro aspetto importante. Di solito i gestori dei ristoranti sono italiani, ma raramente in cucina c’è uno chef italiano, che ti può insegnare qualcosa. Dentro queste cucine ho trovato Egiziani, Turchi, Francesi ma anche Cinesi e Polacchi”. Andrea aggiunge che la maggior parte di questi cuochi stranieri non ha mai imparato a cucinare, spesso vengono buttati lì dentro con l’idea “Vediamo ora cosa sai fare”. La cosa secondo lui è molto triste. “Non apprezzo questo modo di lavorare, forse per questo ora non faccio più il cuoco. In questo modo un ristorante diventa un’ industria, non un luogo dove esercitare il mestiere della ristorazione. C’è anche da aggiungere che la clientela irlandese non è affatto esigente e soprattutto non sa realmente cosa sta mangiando e neanche come certe cose del menu debbano essere cucinate, molti addirittura vengono al ristorante solo per bere. Non è un caso che qui in Irlanda ho visto cucinare lo stesso piatto in cento modi diversi, e nessuno sembrava accorgersene”. Andrea ha lavorato sempre nel campo della ristorazione anche in Italia, ha fatto la stagione a Porto Cervo in Sardegna. Faceva il cuoco in uno degli alberghi più importanti della famosa località turistica dell’isola, e anche lì la clientela è straniera, anche se molto sofisticata: russi, arabi, americani, inglesi … In questo caso l’attenzione che si da verso ciò che si serve ai tavoli è molto maggiore, per cui in cucina si cercava di cucinare tutte le ricette alla perfezione. “Adesso ho cambiato lavoro, sono sempre nel campo della ristorazione ma sono presso un wine bar chiamato Caffè Panorama a Howth, fuori Dublino. I gestori sono un’ australiano ed un italiano, mi trovo molto bene e la cosa che mi piace di più è che i clienti sono tutti irlandesi, per cui posso migliorare il mio inglese, ma non so quanto ancora ci lavorerò … Sto pensando di cambiare nazione e di spostarmi ancora più lontano, in Australia, a Dubai o addirittura in America, il mio sogno sarebbe New York o addirittura Miami”.

10 risposte a “LAVORARE IN UN RISTORANTE ITALIANO A DUBLINO: I SOGNI NEL CASSETTO DI ANDREA BIDDAU, 23ENNE DI ALGHERO”

  1. Ciao Andrea, mi potresti dare qualche informazione? vorremo trasferirci a Dublino con una mia amica!
    ps: anche noi siamo sarde (Berchidda OT)

  2. ciao mi chiamo matteo boi sono sardo ho 25 anni e sono arrivato a dublino una settimana fa. cerco un lavoro ,un qualsiasi lavoro anche se momentaneo che mi permetta di guadagnare dei soldi. se ai qualche imformazione ho mi puoi dare una mano te ne sarei riconoscente.

  3. Ciao Sono una ragazza rumena,io ho esperienza perche ho lavorato tantti anii in Italia in Alberghi ristoranti come cameriera sala.Adesso vorei lavorare in Irlanda -Dublino . Non lo so inglese ma sono una ragazza brava imparo subito . Anche in cucina o pure in ristorante o cameriera hotel .Grazie mile

  4. Ciao Andrea, mi chiamo Andrea anche io e sono di Roma.
    Ho intenzioni serie di trasferirmi a Dublino, magari prima faccio una capatina per un paio di settimane giusto per rendermi idea del nuovo posto e per fare ulerori ricerche sia per la lingua e per il posto di lavoro.
    Mi potresti dare qualche aiuto e magari qualche dritta.
    Ti ringrazio infinitamente in anticipo.
    Grazie. Ciao.

  5. Ciao Andrea , buone feste , io sono Lorenzo vorrei qualche informazione su ristornati/bar/pub gestiti da italiani .
    Ciao

  6. ciao andrea,mi chiamo Ilenia,ho 21 anni e sono sarda.
    Sono a dublino da un mese e sto cercando lavoro,sto portando curriculum ovunque ma ancora nessuno mi ha contattata.
    non è che potresti aiutarmi? non so,magari se sai che in qualche ristorante stanno cercando personale.
    Io solitamente lavoro in sala oppure al bar,ma qui sono disposta anche a fare il lavapiatti o aiuto cuoco,visto che non parlo l’inglese.
    Mi farebbe piacere ricevere una tua risposta.
    Grazie per l’attenzione.

  7. Ciao ragazze anch io sto per partire per dublino…..sto raggiungendo il mio fidanzato che lavora all’Inter….ma sono disposta a trasferirmi se trovo lavoro……miro nella zon adel temple bar perché è il centro più affollato di dublino……mi farebbe piacere conoscere gente italiana già da qua in modo magari di incontrarti a dublino e aiutarci a vicenda che ne dite???

  8. ciao a tutti io mi sono trasferito da una settimana qui a Dublino…
    qualcuno sa per caso se in zona assumono..anche con scarso inglese?ovviamente nella ristorazione..se potete consigliare aziende italiane..grazie

  9. Ciao, mi chiamo Alessandro Meloni e vorrei fare un periodo 4-5-6 mesi per studiare le lingua e lavorare al fine di potermi mantenere ho già lavorato a Miami e Malta lavoro abbastanza bene in cucina e faccio anche il pizzaiolo se qualcuno può aiutarmi il mio numero e +393886931180.
    Grazie e Saluti a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *