INIZIATIVA DEL GREMIO SARDO INTITOLATO AD "EFISIO TOLA" DI PIACENZA: PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ELIANO CAU "PER LE MUTE VIE"


di Maria Pina Scanu

“Gremio sardo: oggi alla Tampa la musica delle mute vie”. Così recita il quotidiano di Piacenza “Libertà”. L’evento si è svolto nella Sala delle Muse. L’organizzazione a cura del Gremio Sardo “Efisio Tola” di Piacenza in collaborazione con la Tampa lirica, il Comune e la libreria Fabrenbeit 451. Come da programma il saluto di benvenuto del Presidente del Gremio Rino Enne. A seguire incontro con lo scrittore Eliano Cau che ha presentato il suo ultimo libro “Per le mute vie”: racconto di una gioventù sarda alle prese con gli stravolgimenti degli anni 60. Cassiano e Tichicco Abis hanno dato lettura di alcune pagine tratte dal libro. A fine lettura la volta del nostro concittadino il tenore Alessandro Scanu accompagnato dal pianista Guido Scano. Scanu ha eseguito alcuni brani della tradizione sarda: Badde lontana, Monte Atha, Adiosa, Istella, Lughe e vida mia e Deus ti salvet Maria. Il pianista piacentino invece si è esibito in una selezione di brani del compositore sardo Lao Silesu. A chiudere l’evento sono state le belle immagini della Sardegna realizzate dal giovanissimo Jacopo Scano. Da evidenziare che Cau docente del Nicolini è un appassionato studioso dell’opera poetica del gesuita sardo del 700 Bonaventura Licheri di cui ha scritto un saggio nel 2005. Scanu è un tenore lirico del Teatro dell’Opera di Roma che da tempo si dedica alla ricerca del ricco patrimonio vocale della Sardegna. Scano invece ha all’attivo un’attività concertistica molteplice in Italia e all’estero, oltre ad occuparsi della musica di compositori sardi come Silesu, Porrino e Canepa anche attraverso operazioni discografiche in omaggio alla Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *