IL 12 MARZO CONCERTO DEL CANTAUTORE AMERICANO JAMES TAYLOR AL TEATRO LIRICO DI CAGLIARI

 
di Cristoforo Puddu

 
Il Teatro Lirico di Cagliari, massima struttura teatrale cittadina realizzata su progetto degli architetti Luciano Galmozzi, Pierfrancesco Ginoulhiac, Teresa Ginoulhiac Arslan e inaugurata nel 1993, si è caratterizzato negli anni (ricevendo nel 2001 anche l’attestato della Critica Musicale Italiana) per l’alta qualità innovativa della sua programmazione artistica di portata internazionale.
Uno degli eventi in cartellone per la stagione 2012 sarà il concerto del 12 marzo con James Taylor, cantautore americano e icona del folk rock, che proporrà i successi di una lunga carriera scandita da una creativa discografia con oltre 40 dischi d’oro, numerosi dischi di platino e un incredibile susseguirsi di riconoscimenti (Grammy Award, Century Award, Laurea honoris causa dal Berklee College of Music di Boston e l’inserimento, per conto della specialistica rivista Rolling Stone, tra i “100 greatest singer of time”; ossia tra i massimi artisti musicali di tutti i tempi). Recentemente, su invito del presidente Obama, si è esibito a Ground Zero per il decennale dell’attentato alle Torri Gemelle. La tournèe italiana di James Taylor, oltre Cagliari, toccherà le principali città della Penisola (Napoli, Milano, Torino, Bologna, Genova, Roma) con 13 date nei grandi teatri nazionali e con un concerto significativamente titolato “An intimate evening with the quintessential James Taylor & His Band”,  che non mancherà, dunque, di offrire “un estratto quintessenziale di emozioni” musicali. L’artista americano ha un repertorio che affonda le radici nel pop degli anni ’70 e conta generazioni di fans, conquistati attraverso leggendarie canzoni come “Fire and Rain”, “Mexico”, “Something in the Way She Moves”, “Walking Man”, “Coppperline” e “You’ ve got a Friend” con Carole King. La biografia di James Taylor, che proprio a Cagliari festeggerà il compleanno essendo nato a Belmont il 12 marzo 1948, è quella di un “artista maledetto” passato attraverso ricoveri e problemi di tossicodipendenza che puntualmente si riscatta e rinasce grazie alla musica. Taylor, alcuni anni fa, ha collaborato ed esibito con il gruppo di Elio e le Storie Tese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *