"MAMMA SOLIDALE" AL CIRCOLO "DOMO NOSTRA" DI CESANO BOSCONE: UN AIUTO PER LA MISSIONE IN AFRICA DI PADRE ANTONINO MELIS

Padre Antonino Melis

di Marinella Panceri

Ogni anno in occasione della festa della mamma al circolo Domo Nostra le socie si impegnano a preparare dolci tipici sardi che poi vengono messi in vendita – al miglior offerente – perché il ricavato sarà poi dato in beneficienza, l’iniziativa è stata battezzata “Mamma solidale”.

Ovviamente nel destinare il ricavato trovano particolare attenzione le Associazioni di volontariato Onlus che operano nel sociale meglio ancora se si occupano di donne.

Quest’anno la scelta è ricaduta sull’attività di  Padre Antonino Melis di Tuili – missionario Saveriano.

Laureato in Scienze Biologiche  all’Università di Cagliari, ricercatore, mediatore culturale in Camerun, paese nel quale svolge la sua missione evangelica fin dal 1985 come si può leggere nel suo profilo di FB.

Oltre a diffondere il vangelo la sua opera è tesa ad aiutare le popolazioni dei villaggi per migliorare le loro condizioni di vita.

Ci siamo messi in contattato con lui per comunicargli la nostra decisione invitandolo al circolo  per consegnarle la donazione che assommata ad altre servirà ad effettuare la trivellazione di un pozzo per l’acqua, quando il pozzo sarà operativo le donne del villaggio Mayda non saranno più costrette a fare tutti i giorni chilometri a piedi per andare a prendere l’acqua.

Gli impegni in Camerun non hanno consentito a Padre Melis di essere presente nel giorno dell’Epifania per ricevere la donazione che è stata consegnata aP. GiuseppeCisco eP. MarioMula suoi confratelli  della sede di Desio.

Una risposta a “"MAMMA SOLIDALE" AL CIRCOLO "DOMO NOSTRA" DI CESANO BOSCONE: UN AIUTO PER LA MISSIONE IN AFRICA DI PADRE ANTONINO MELIS”

  1. Grazie, mi impegno ad dare informazioni sull’impiego dei soldi e i risultati che Padre Melis avrà, impegno che lui stesso si è assunto, a presto

Rispondi a Marinella Panceri (Cesano Boscone) Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *