INTESA FRA LE REGIONE SARDEGNA E LE COMPAGNIE AEREE: UNA CONTINUITA' CHE … CONTINUA


ricerca redazionale

La continuità territoriale aerea da e per la Sardegna, scaduta a fine ottobre, verrà rispettata dalle compagnie Alitalia e Meridiana in regime di proroga fino all’inizio della prossima stagione estiva, fissato per il 25 marzo prossimo. L’intesa – come annunciato dall’assessore ai Trasporti Christian Solinas – è stata raggiunta in un incontro fra la Regione e i rappresentanti dei due vettori, il secondo dopo quello convocato per la cancellazione unilaterale di alcuni voli e lo spostamento di orario di altri. La proroga riguarda sia i collegamenti della cosiddetta continuità territoriale principale (Ct1), cioè i collegamenti fra i tre scali sardi di Cagliari, Olbia e Olbia e i due aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate, sia quelli della Ct2, ovvero i voli da e per destinazioni secondarie come Verona, Firenze, Bologna, Napoli, Palermo e Torino. “Alitalia ripristinerà il volo delle 9 da Cagliari per Fiumicino dal 12 dicembre prossimo, dopo aver riposizionato un aereo in città –  ha spiegato l’assessore Solinas in una conferenza stampa a Cagliari – Sarà confermato fino al 25 marzo 2012 anche il volo Alghero-Torino. Meridiana, inoltre, ha annunciato che dal 10 gennaio prossimo volerà in Sardegna non più con i vecchi MD82 da 140 posti, ma con gli Airbus 319 e 320, che consentono una maggiore capacità di trasporto e migliore qualità. Da quella data sarà ripristinato anche il collegamento interno fra Olbia e Cagliari, con partenza al mattino dallo scalo gallurese e rientro la sera”. I due vettori hanno anche annunciato un potenziamento dei voli della continuità territoriale nel periodo delle feste di fine anno, dal 20 dicembre prossimo all’8 gennaio 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *