L'IMPEGNO DEL CIRCOLO SARDO DI GORIZIA NELLA RIEVOCAZIONE STORICA DELLA "GRANDE GUERRA": L'APPUNTAMENTO E' PER IL 22 OTTOBRE A SAN MARTINO DEL CARSO


di Daniela Careddu

Programma

Ore 14.00: ritrovo al Museo di San Martino del Carso (GO)

15.00: trasferimento presso il Cippo Brigata Sassari

15.15: visite guidate alla Trincea delle Frasche e gallerie sottostanti

17.00: rievocazione storica con i gruppi Storici:

– Fronte Orientale di Sagrado (GO),

– Sentinelle del Lagazuoi (FE),

– Kaiserschutzen del I° Trient di Rovereto (TN),

– Drustvo Soska Fronta di Nova Gorica (SLO)

Il Gruppo Speleologico Carsico di San Martino del Carso venne costituito legalmente nell’ottobre 1988, ma già agli inizi degli anni ’70 alcuni ragazzi di San Martino del Carso avevano iniziato a scoprire ed esplorare le grotte del Carso Goriziano. L’attività principale dell’Associazione è sempre stata la scoperta ed il rilevamento di nuove cavità naturali presenti sul Carso Goriziano, che ha portato alla scoperta di oltre 100 grotte. La Sezione Ricerche Storiche, presente all’interno dell’Associazione, si occupa di organizzare escursioni all’interno delle caverne artificiali scavate nel periodo della Prima Guerra Mondiale, che sul Carso sono presenti quasi dappertutto, e si occupa anche del ripristino e della valorizzazione di testimonianze storiche quali: trincee, cippi, monumenti, castellieri, ed altro.

L’associazione Fronte Orientale di Sagrado, costituita nel novembre 2009, è un’associazione storico culturale composta da amici che dedicano il tempo libero nella riproduzione/ricostruzione di alcuni reparti ed eventi storici della I^ Guerra Mondiale. L’Associazione partecipa a cerimonie, ricostruzioni storiche, convegni e molto altro, curando nel dettaglio la riproduzione fedele del vestiario, dell’equipaggiamento e dell’ambientazione. Lo scopo dell’Associazione è di coinvolgere emotivamente il pubblico che assiste alla rievocazione, calandolo nella situazione e facendolo sentire “protagonista” delle gesta dell’epoca. Particolare attenzione viene rivolta ai giovani, con inviti riservati alle scolaresche.

La sezione di Gorizia dell’Associazione Regionale dei Sardi si è costituita nel 1977, con lo scopo di associare i Sardi residenti nella provincia di Gorizia. Tra i fini principali dell’Associazione vi è l’attività di promozione e valorizzazione degli aspetti culturali della Sardegna, attraverso eventi e occasioni di richiamo, rivolte ai soci e alla cittadinanza di Gorizia. Particolarmente sentito dall’Associazione è il legame con i luoghi nei quali, durante la I Guerra Mondiale, si è consumato il sacrificio di migliaia di giovani sardi, arruolati nella Brigata Sassari; da tale interesse, e dal desiderio di mantenere viva la memoria del passato, è nata la collaborazione con le associazioni Gruppo Speleologico Carsico e Fronte Orientale, attraverso la partecipazione a manifestazioni divulgative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *