INCONTRI ORGANIZZATI DAL CIRCOLO "ICHNUSA" NELLA "SEMANA DE LA CULTURA DE LA ISLA DE CERDENA": A MADRID DAL 20 AL 22 SETTEMBRE

Madrid
Madrid

di Gianni Garbati

“Semana de la Cultura de la Isla de Cerdeña”,i prossimi appuntamenti da non perdere, gli incontri che l’Associazione Circolo Sardo Ichnusa di Madrid organizza (grazie ai contributi della Regione Sardegna, Lavoro e Emigrazione, Cultura e Lingua  Sarda e alla collaborazione dell’Istituto Fernando Santi Sardegna) nella settimana dal 20 al 21 Settembre:
-Inizieremo Martedi 20: dalle 11 alle 17, “La cocina de Cerdeña”, un appuntamento che offrirà assaggi, dalle tipiche paste (i malloreddus e la fregola del Pastificio Tanda&Spada, con le nuove confezioni “tutto incluso”), dai vini Surrau all’acqua San Martino, dalla bottarga di Stefano Rocca alle nuove varietà del pane carasau Su Mangianu, e alla novità di quest’anno, il “Mirto Drink”! (Accademia del Gusto,c/Cristobal Bordiù 55, importante comunicare la presenza ai telefoni 911886890 e 69377489 o via mail a questo indirizzo), il tutto preparato dai bravissimi cuochi dell’Istituto Alberghiero di Arbus.
Mercoledi 21 alle ore 12 nell’Aula Magna delle Scuole Italiane l’incontro “Arrugas”, con l’attore Gianluca Medas, il launeddista Jonathan della Marianna, l’artista Valeria Falchi (incontro limitato agli studenti), mentre la sera alle 19,30 nella libreria Italiana Madrid “Arrugas” vedrà, oltre il gruppo della mattina, il prof. Xavier Frias Conde che presenterà il libro di “Ischemas de Limba Sarda (come scrivere il sardo); giusto accompagnamento della serata, un ricco aperitivo “sardo” preparato dai giovani cuochi campidanesi.
-Infine Giovedi 22 dalle ore 11 alle ore 19 nell’Università Nazionale a Distanza (UNED)Sala Enrique Linés, Facultad de Ciencias, Campus de Senda del Rey,il Convegno “La Standardizzazione della Lingua Sarda nel Confronto con le Lingue Iberoromanze”, incontro importante, che vedrà la presenza di illustri docenti, sia della lingua sarda che delle varie lingue iberiche, incontro che ribadisce la sensibilità dei sardi in Spagna su Sa Limba, lingua orale di ieri e lingua orale e scritta di oggi e di domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *