2 risposte a “DAL 7 AL 17 LUGLIO AD ULIVETO TERME (PI), LA XIII FESTA DELLA SARDEGNA ORGANIZZATA DAL CIRCOLO "GRAZIA DELEDDA" DI PISA”

  1. Al via la XIIIesima edizione della Festa della Sardegna
    Dal 7 al 17 luglio Impianti Sportivi “Urbino Taccola” di Uliveto Terme
    La Festa della Sardegna, appuntamento organizzato ogni anno a luglio dall’Associazione Culturale Sarda “Grazia Deledda” di Pisa, giunge alla sua tredicesima edizione e anche quest’anno si svolge presso gli Impianti Sportivi “Urbino Taccola” di Uliveto Terme dal 7 al 17 luglio.
    La Festa, che gode del patrocinio di Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato del Lavoro, Federazione Associazioni Sarde in Italia, Comune di Vicopisano, Comune di Pisa, costituisce il clou delle attività annuali dell’Associazione coinvolgendo un numero elevatissimo di volontari, soci e simpatizzanti, accogliendo ogni anno migliaia di appassionati e novizi delle tradizioni isolane è diventata, negli anni, un appuntamento atteso in tutta la provincia.
    Appuntamento, dunque, con la migliore tradizione culinaria e con i vini della Sardegna, prodotti ed artigianato sardo, tradizioni popolari sarde e non solo. Ricco è infatti il programma delle manifestazioni. Il 7 luglio appuntamento con i ritmi e la carica emozionale del Voices of Heaven Gospel Choir, ensemble nato a Pisa nel 2006, e che oggi consta di ben 30 elementi mentre l’8 luglio è la volta di Alessandro Catte, cantante solista, compositore e direttore di coro (dirige il coro Ortobene di Nuoro dal 1990 e il coro femminile Ilune di Dorgali dal 1997), che propone brani della musica sarda in nuovi arrangiamenti contemporanei. Con lui alla batteria Danilo Porcheddu, al basso Roberto Chessa, alle tastiere Sandro Savarese e alle chitarre Franco Persico. Seguono, il 9 e 10 luglio i canti religiosi e profani e i diversi balli tipici della Sardegna eseguiti dal Gruppo Folk Santa Giusta di Uta (CA).
    L’11 luglio la Festa ospita il jazz de La Premiata Filarmonica Volere è Potere e il 12 i WEDDINGS (Federico Dami chitarra solista e voce solista, Mario Frassi organo Hammond, Roberto Loni chitarra Nicola Marchi chitarra basso e voce, Maurizio Ravaioli batteria) con i classici della musica Blues, Rock&Blues, Fusion e Rock, dagli anni Sessanta in poi.
    Si prosegue poi il 13 luglio con il rock e funky anni Sessanta-Ottanta di The Late Night Band e il 14 con Il Crocchio Goliardi Spensierati, gruppo specializzato in parodie di stampo studentesco in vernacolo pisano, una girandola di poesie vernacole, canzoni goliardiche, macchiette esilaranti e battute allo zenzero, il tutto tratto dal meglio di oltre cento anni di letteratura vernacola pisana e teatro studentesco, accompagnati dalle note della fisarmonica diAlessandro Sodini.
    Il 15 saliranno sul palco della festa i Keltaloth, una formazione musicale sarda che da alcuni anni presenta nei palcoscenici nazionali ed internazionali, una lettura contemporanea di musiche e canti di aree geografiche di influenza celtica. Il 16 sarà poi la volta del Coro di Ittiri, una fra le più apprezzate espressioni del canto corale isolano, e il 17 del gruppo etnomusicale Fùrias, che raccoglie le esperienze di musicisti impegnati nella ricerca, valorizzazione, salvaguardia e diffusione del patrimonio di musica etnica della Sardegna.
    Quest’anno la campagna di solidarietà, da sempre tra gli obiettivi dell’Associazione, continuerà con “Il piatto solidale” a favore de “Il Cuore si scioglie” e il contributo donato dai partecipanti all’ingresso della Festa sarà interamente destinato al sostegno di “AMICI PER L’AFRICA” onlus , “UN SORRISO PER IL BURKINA” onlus, progetto “MA NI LA RO” (Manila in Gioco) ) volto a supportare i gruppi di bambini e ragazzi delle periferie urbane povere di Manila, curato principalmente dalla Associazione “Alipes” di Pisa, “ORDINE DEI CAVALIERI DI MALTA” quale contributo alla costruzione di una scuola a RUNDU in NAMIBIA in nome dell’amico e socio Angelo Canu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *